Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il blitz di notte nelle case degli indagati | VIDEO

 

Sono accusati di associazione per delinquere di tipo camorristico le trenta persone coinvolte nella maxi inchiesta della Squadra Mobile di Caserta su Marcianise e zone limitrofe. Secondo la Dda gli indagati (leggi tutti i nomi), avvalendosi del vincolo associativo e della condizione di assoggettamento e di omertà che ne deriva, hanno realizzato, in modo illecito, il controllo delle attività economiche, il rilascio di appalti e servizi pubblici, il rilascio di concessioni e autorizzazioni amministrative, l’illecito condizionamento del diritto di voto, il reinvestimento speculativo in attività imprenditoriali, immobiliari e finanziarie, l’affermazione del controllo egemonico sul territorio, anche attraverso la contrapposizione armata con organizzazioni criminose rivali.

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento