Riparte la Volalto 2.0 Caserta, Turco: "Squadra competitiva per l'A1"

Il presidente non scioglie però i dubbi sul palazzetto: "IL 13 luglio si saprà qualcosa in più"

Il presidente della Volalto 2.0 Caserta, Nicola Turco

La Volalto 2.0 Caserta si prepara alla seconda stagione di fila in Serie A1. Seppur non abbia ancora ufficializzato alcun acquisto per la stagione 2020-21 il presidente Nicola Turco sottolinea che "la squadra è pronta. Si è occupato di tutto il direttore generale (la moglie Rosalia Santoro ndr), io ho solo firmato i contratti". E sui mancati annunci è chiaro: "Noi come famiglia e come imprenditori abbiamo sempre agito così, a microfoni spenti. Purtroppo l’euforia della vittoria di A2 alla A1 ci ha fatto commettere degli errori. L’importante è che ne abbiamo fatto tesoro". Sul roster ribadisce che "la squadra è forte ma manca ancora qualcosa nel ruolo delle centrali e dei liberi". 

Su coach Sassi, annunciato per guidare la Volalto 2.0 Caserta nella seconda stagione in A1, nonostante non abbia esperienza di 'grande pallavolo' patron Turco dice che "è una brava persona, anche noi quando iniziammo eravamo inesperti ma ci trovammo dopo un solo anno nella massima serie. Vanno date le possibilità alle persone che meritano, altrimenti che imprenditori siamo! La squadra che il dg ha allestito è forte ed entro poche ore sarà chiusa. Io mi sono solo occupato degli sponsor, al dg piena e totale fiducia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre lascia ancora qualche dubbio sul futuro: "Il 13 Luglio scade l’iscrizione al campionato. Non vogliamo perderci in chiacchiere, rappresentiamo una delle 13 squadre di massima serie italiana al mondo, siamo la parte sana di uno sport pulito e frequentato solo da famiglie e persone perbene. Noi siamo un'eccellenza e da tale ci comporteremo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento