La Volalto travolge Orvieto in gara-1 della finalissima play-off

Tre set a zero senza storia al Pala Vignola

La Volalto Caserta festeggia col sindaco Carlo Marino

Gara-1 della finalissima dei play off tra la Volalto Caserta e la Zambelli Orvieto è senza storia. Al PalaVignola le rosanero del patron Nicola Turco schiantano 3-0 le avversarie umbre al termine di una partita durata 76 minuti e che ha visto Caserta dominare praticamente per tutto il match. Giocato solamente il secondo set, poi la Golden Tulip si è presa la vittoria con una prestazione sontuosa. Appuntamento adesso a mercoledì prossimo, alle 20.30, per Gara-2. Caserta può già festeggiare, in caso di vittoria sarà Serie A1.

PRIMO SET. Partenza col botto per la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta: Matuszkova, la pipe di Cella e il muro di Frigo lanciano subito le rosanero sul 5-1. Sul 9-3 firmato da Frigo a muro coach Solfarati chiama time-out. Al rientro in campo Orvieto non riesce a fermare l’onda d’urto casertana e la squadra di patron Turco allunga fino al 16-7 col muro di Repice: Solfarati si gioca il secondo time-out. Mani e fuori di Repice ed +10 (17-7). Ace di Melli e risultato che arriva sul 21-13. Nove set point quando Repice piazza uno straordinario monster block. Chiude Matuszkova 25-15.

SECONDO SET. Punto a punto fino all’allungo della Zambelli col muro di D’Odorico che costringe coach Nesic a chiamare time-out (5-9). Al ritorno in campo Degortes in diagonale e Montani con un servizio vincente allungano fino al 5-11. Entra Ghilardi, esce Melli. Caserta prova a rifarsi sotto fino al 9-13 che porta la firma di Cella (ace). Sull’11-14 coach Solfarati chiede time-out. Ace di Frigo e muro di Cella e la Golden Tulip torna -2 (17-19). Ace di Matuszkova ed è -1 (18-19). Il pareggio a quota 21 con Melli in diagonale. Poi sale in cattedra Cella: il capitano si prende gli applausi con due aces di fila che fanno esplodere di gioia il PalaVignola (24-21). Tre set point, annullato il primo non il secondo: invasione di Orvieto e si gira campo 25-22.

TERZO SET. Ace di Dalia, parallela di Cella e pipe di Melli. E’ subito 8-3, con il time-out di Solfarati. Terzo set senza storia: break impressionante fino al 14-4 con Frigo al servizio e la Golden Tulip, con una Maggipinto stratosferica, si porta +10 tra gli applausi degli oltre mille spettatori presenti sugli spalti del PalaVignola. Dal 19-9 Orvieto prova a rientrare in partita e sul 20-14 coach Nesic si gioca il time-out. Poi si va praticamente avanti punto a punto, vince Caserta 25-18 con una prestazione fantastica!

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA - ZAMBELLI ORVIETO 3-0

(25-15 25-22 25-18)

GOLDEN TULIP VOLALTO 2.0 CASERTA: Cella 12, Repice 8, Dalia 3, Melli 10, Frigo 10, Matuszkova 16, Maggipinto (L), Ghilardi. Non entrate: Fucka, Trevisiol, Giugovaz. All. Nesic.

ZAMBELLI ORVIETO: Ciarrocchi 5, Decortes 16, Bussoli 2, Montani 5, Prandi 1, D'Odorico 8, Cecchetto (L), Kantor 6, Quiligotti (L), Angelini, Mucciola. Non entrate: Venturini. All. Solforati.

ARBITRI: De Sensi, Colucci.

NOTE Durata set: 24', 27', 25'; Tot: 76'.

Potrebbe interessarti

  • Pericolo topi: ecco come scacciarli dalle vostre case

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Budget finito, ora tutte le analisi e le visite mediche saranno a pagamento

I più letti della settimana

  • Muore dopo lo schianto in autostrada al rientro dalle vacanze

  • Muore investito dall'auto pirata davanti al ristorante | LE FOTO

  • Le previsioni meteo per Ferragosto nel casertano

  • "Il pentito è nemico del clan", annullata la libertà vigilata

  • FORZA LUCREZIA Amici e familiari in preghiera per la 24enne

  • Schianto in moto, infermiere in prognosi riservata

Torna su
CasertaNews è in caricamento