Tre pugili della Apollo Boxe centrano la vittoria nei campionati regionali di Gym Boxe

Il sodalizio di Casapulla ottiene grandi successi

Grande successo per la scuola di pugilato dell’Apollo Boxe di Casapulla diretta dai maestri Marco Pecoraro e Giuseppe Perrella. La Asd Apollo, con il patrocinio della neo eletta amministrazione comunale, fin dalla sua nascita si è caratterizzata per raccogliere una domanda di sport sul territorio aprendosi alle problematiche sociali cittadine e promuovendo numerose iniziative.

Sabato 8 giugno 2019, infatti, si e tenuta in Piazza Bellarmino a Casapulla, una manifestazione pugilistica dove gli atleti dell'Apollo hanno brillato con la splendida vittoria del pugile Michele Merola, vincitore di un combattuto macth, e con la straordinaria prestazione fornita dal pugile Andrea Ferrante premiato con il trofeo miglior pugile della serata.

Inoltre l’Apollo Boxe ha ben figurato anche nei campionati regionali di Gym Boxe che si sono svolti il 9 giugno scorso a Giffoni Valle Piana (Salerno), portando tre atleti alla vittoria del campionato regionale e alla conseguente qualificazione alle finali dei campionati italiani. Gli atleti in questione sono Angelica Porcaro, campionessa regionale 55 kg, Nicola Cecere,campione regionale 85 master 36/65 anni; Salvatore Martino, campione regionale 76 kg senior.

Potrebbe interessarti

  • Invasioni di formiche? Ecco alcuni consigli per eliminarle

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Piscine interrate: tipologie e costi

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • L'abbraccio col papà, il bacio a Carolina: Alfonso Golia si scioglie per la vittoria I FOTO

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Ufficiale il nuovo consiglio comunale: tutti gli eletti di Aversa

  • Tribunale "sgomberato" per l'arrivo del boss dei Mazzacane

  • Ucciso per errore dalla camorra: Salvini blocca il risarcimento ai familiari

Torna su
CasertaNews è in caricamento