Tifoso cade e resta ferito, chiusa la tribuna del Palamaggiò

L'incidente avvenuto durante la gara con Roseto ha portato ad una svolta inattesa per la partita di stasera contro Montegranaro

Chiusa la Tribuna Pasta Reggia al Palamaggiò. Stasera i tifosi non potranno assistere alla partita nel settore dove, durante la gara con Roseto, un supporters bianconero cadde restando ferito. A comunicare la decisione, a poche ore dalla gara con Montegranaro di stasera, è stata la stessa società bianconero con una nota ufficiale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lo Sporting Club Juvecaserta comunica che, a seguito dell’incidente occorso in occasione della gara con Roseto sulla Tribuna Pasta Reggia, per motivi di sicurezza, giusto quanto disposto dalle competenti autorità, lo stesso settore non sarà utilizzabile in occasione della gara odierna con l’Extralight Montegranaro. Pertanto, i biglietti per la Tribuna Pasta Reggia non saranno in vendita e gli abbonati a tale settore, previa esibizione del titolo di ingresso, per la sola gara odierna, potranno utilizzare i posti liberi del parterre antistante la curva 4 stelle e quelli di tribuna numerata. La società si scusa per il disagio e comunica di aver già dato incarico ad un tecnico per ottemperare alle prescrizioni adottate ieri sera dalla Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento