La Casertana scala tre posizioni, 'brividi' per Catanzaro e Juve Stabia

Il punto sulla 24esima giornata di Serie C. Tra i marcatori Paponi avvicina Castaldo

La 24esima giornata del campionato di Serie C stava per riservare quelle sorprese che erano annunciate alla vigilia. Le prime quattro della classe erano opposte a quelle che inseguivano dal quinto all’ottavo posto, ebbene da un lato è stato osservato il favore dei pronostici ma la fatica per alcune di esse è stata davvero improba. A cominciare dalla finora imbattuta capolista Juve Stabia: le vespe impegnate a Rende hanno impiegato ben 96’ di gioco per aver ragione dei calabresi e per giunta il successo è arrivato solo grazie ad un penalty. Il Catanzaro dopo l’esperienza interna registrata contro la Casertana (passando dal 3-0 del primo tempo al 3-2 finale) concede il bis nel derby di Reggio Calabria. Al Granillo i giallorossi chiudono la prima frazione addirittura sul 4-0 ma poi la ripresa diventa un autentico calvario per la truppa di Auteri che deve subire il ritorno dei granata e buon per loro che il 3-4 finale è siglato solo all’89’. Chi invece ha conservato il vantaggio fino alla fine dopo aver ipotecato il successo nei primi minuti è stato il Trapani che piega il Monopoli che pure accenna una reazione a cui i siciliani riescono a tener testa. L’unica che non vince tra le quattro di testa è il Catania che non va oltre lo 0-0 al Razza di Vibo Valentia. Il campo avverso sta diventando un problema per gli etnei che nelle ultime sette partite hanno colto il successo pieno solo in una occasione, poco per reggere il ritmo delle dirette concorrenti. Il Pinto si sta trasformando in autentico fortino per la Casertana che riesce a piegare anche il Francavilla, col minimo scarto sì, ma con tante occasioni da rete non concretizzate d’un soffio. I tre punti (in concomitanza con le battute d’arresto delle dirette concorrenti) consente a Castaldo e compagni di fare un triplo salto in avanti, superando nello slancio Altalena di gol (con tre rigori) tra Sicula Leonzio e Cavese: a spuntarla alla fine sono gli ospiti col gol decisivo di Miguel Angel Sainz-Maza che fino alla giornata precedente militava proprio nelle file dei siciliani. Pirotecnico 3-4 tra Paganese e Potenza. Dopo il gol lampo di Franca per gli ospiti i blufoncé ribaltano il risultato portandosi sul 3-1 alla fine del primo tempo; ripresa invece tutta di marca lucana che tornano alla vittoria dopo quattro giornate di digiuno. Respirano in coda la Viterbese (2-0 al Siracusa) ed il Bisceglie che attesi i canonici 45’ torna negli spogliatoi coi tre punti poiché il Matera non si presenta in campo. Ulteriore punto di penalizzazione per i lucani e addio al campionato sempre più vicino.

I MARCATORI. Trentadue i gol segnati nella giornata compreso il 3-0 a tavolino del Bisceglie sul Matera con tre doppiette totali. Castaldo si concede un turno di riposo ed alle sue spalle avanza il brasiliano França. Il potentino dopo il gol alla 18^ col quale arpionò la vetta della graduatoria è rimasto a digiuno per 5 domeniche. L’unico a restare in scia del falchetto è Paponi che incrementa il suo bottino di gol grazie ai tiri dagli undici metri. Fermi tutti gli altri, l’unico ad avanzare dalle retrovie è il catanzarese D’Ursi autore di una delle tre doppiette che lo porta a quota 7. Un gradino più sotto il paganese Cesaretti, mentre la terza del turno porta la firma di Lescano, alla sua terza apparizione (da subentrato) nelle file del Potenza.

IL PROSSIMO TURNO. Domenica prossima le immediate inseguitrici della Juve Stabia hanno la possibilità di ridurre il distacco dalla capolista che osserva il suo turno di riposo. Il Catanzaro ospita la Paganese ed il Trapani va a Bisceglie, missione non impossibile per entrambi; qualche difficoltà in più la registrerà il Catania che riceve la visita della Casertana – ora quinta forza del campionato – in netta ripresa ed in grado di fare risultato al Massimino. Potenza- Rende, Cavese-Vibonese e Siracusa Reggina misureranno le ambizioni delle altre aspiranti ai play off. In coda il Rieti (ancora a digiuno di vittorie da quando c’è Capuano) ospita la Sicula Leonzio mentre potrebbe non giocarsi Virtus Francavilla-Matera per le note vicende che interessano la società e la squadra ospite.

24^ GIORNATA – LE GARE IN PROGRAMMA

Casertana - V. Francavilla            1-0

Matera - Bisceglie                              0-3 a tavolino

Paganese - Potenza                      3-4

Reggina - Catanzaro                          3-4

Rende - Juve Stabia                           0-1

Sicula Leonzio - Cavese                     2-3

Trapani - Monopoli                            4-2        

Vibonese - Catania                             0-0

Viterbese – Siracusa               2-0

riposa Rieti

LA CLASSIFICA

Juve Stabia (-1)                       56

Trapani (-1)                 47

Catania                                    44

Catanzaro                   44

Casertana                    35

Monopoli (-2)             34

Reggina           (-2)                 33

Vibonese                     33

Rende (-1)                   31

Potenza                                   30

Francavilla                   27

Cavese                        26

Sicula Leonzio             24

Viterbese                     22

Siracusa (-1)                19

Rieti (-2                                   18

Bisceglie                     15

Paganese                    9

Matera (-33)                -17

I MARCATORI

11 reti  Castaldo (Casertana, 3 rig)

10 reti  Paponi (Juve Stabia, 5 rig)

9 reti    Taurino (Vibonese)

            França (Potenza, 1 rig)

8 reti    Fischnaller (Catanzaro)

            Carlini (Juve Stabia, 1 rig)

            Mangni (Monopoli (1 rig)

            Vivacqua (Rende, 1 rig)

Potrebbe interessarti

  • Michela, una casertana tra le 1000 donne che stanno cambiando l'Italia

  • Vetri puliti e splendenti: i 5 consigli da seguire per un risultato assicurato

  • Frutta e verdura: non tutte fanno dimagrire! Ecco quali scegliere per perdere peso velocemente

  • Selfie e palleggi con i tifosi, Mertens show sulla spiaggia di Castel Volturno

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema la terra, terza scossa in poche ore

  • I Casalesi si ricompattano, il pentito: "Il clan non è finito"

  • TERREMOTO Lieve scossa nel casertano

  • ADDIO GIANCARLO Fissati i funerali del tabaccaio casertano

  • "Preghiamo insieme per Giovanni ed Ilenia", gli amici si ritrovano in ospedale

  • Un generale dei carabinieri nel Comune guidato dal commissario

Torna su
CasertaNews è in caricamento