Il San Nicola Calcio 2009 riparte da tre conferme

Il capitano Carta, il terzino Pascarella e il centrocampista Amico restano per un altro anno

Quest’anno il San Nicola Calcio non si nasconde, proverà a vincere il campionato. Un obiettivo prima confermato da mister Santonastaso, quando fu presentato ufficialmente, e oggi dal direttore sportivo Raffaele Solla. 

“Non esiste un San Nicola di semplice comparsa, stiamo costruendo una squadra da vertice, lotteremo fino alla fine dando filo da torcere a tutti - spiega il presidente -  lo merita la città e i nostri tifosi, lo scorso campionato abbiamo sbagliato una partita e ci è costata la finale, dobbiamo essere più cattivi calcisticamente. Il mercato ci siamo, abbiamo riconfermato i giocatori importanti, quelli che prima di tutto sentono questa maglia come la loro seconda pelle”.

Tre i ‘nuovi’ colpi della società: si legano per un altro anno il terzino Vittorio Pascarella, il centrocampista Alessandro Amico e il “re leone” Stefano Carta. 

“Portare la squadra del mio paese in Promozione - queste sono state le prime parole della bandiera verdeblu Carta - a quella semifinale ci penso ancora, è stata la partita più brutta del campionato, non per il risultato ma il modo in cui abbiamo perso. Il San Nicola è tutto per me, la seconda famiglia le a seconda casa, questi colori mi appartengono, c’è tanta voglia di riscatto, sono pronto per questa nuova battaglia”

Non è da meno Vittorio Pascarella, che anche lui conferma l’obiettivo: “Vincere, quest’anno non ci sono attenuanti. Lo scorso anno anche se abbiamo raggiunto l’obiettivo play off, abbiamo gettato al vento una grande possibilità per il salto di categoria. Siamo molto più carichi e tanto arrabbiati, siamo in debito con i nostri tifosi ed è arrivato il momento di dare a tutto l’ambiente sicurezza e soprattutto soddisfazioni”

Anche Alessandro Amico non nasconde la propria delusione e la voglia di riscatto: “Ancora fa male quella semifinale persa, partiamo da quella sconfitta. Quest’anno sarà tutto diverso, siamo un gruppo magnifico, e per i nuovi compagni che arriveranno sarà una passeggiata integrarsi, dobbiamo dare il massimo e regalare a tutti i sannicolesi questo salto di categoria, solo vincendo si possono cancellare le brutte sconfitte”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mancano davvero pochi giorni questo inizio stagione e il direttore sportivo Solla descrive così il prossimo campionato: “Noi come società faremo del nostro meglio, come abbiamo sempre fatto. Sarà un anno calcistico molto duro e lungo, ci sono squadre che hanno fatto un mercato davvero eccellente ma noi non siamo da meno, non abbiamo stravolto più di tanto la squadra dello scorso anno, arriveranno giocatori nuovi che sposeranno il nostro progetto senza dubbi ed esitazioni, chi viene a San Nicola viene per vincere no per una semplice comparsa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Malore improvviso, ragazzo di Aversa muore in Spagna

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

Torna su
CasertaNews è in caricamento