Real Agro Aversa, il sogno diventa realtà: acquisito un titolo di Serie D

Accordo raggiunto col Tre Pini Piedimonte Matese: si attende solo l'ufficialità dalla Lnd

L'accordo raggiunto tra Tre Pini PIedimonte e Real Agro Aversa

Il sogno si avvera: il Real Agro Aversa è in Serie D. Bisogna attendere solamente l'ufficialità dalla Lega Nazionale Dilettanti ma ormai è cosa fatta: i granata del presidente Guglielmo Pellegrino parteciperanno al campionato nazionale. Sottoscritto l'accordo con il Tre Pini Piedimonte Matese, al termine di una trattativa durata alcune settimane e che solamente oggi ha avuto la fumata bianca. La stretta di mano ha sancito il salto di categoria del Real Agro Aversa a poche settimane dalla promozione in Eccellenza.

Dopo la nascita della Fc Matese (che parteciperà alla Serie D) con l'accordo tra Tre Pini Piedimonte e Comprensorio Vairanese, si è 'liberato' il titolo del Tre Pini che essendo finito secondo in classifica, ed avendo vinto la Coppa Italia del Molise in Eccellenza, ha due piedi in Serie D ed è questo che ha convinto il presidente Pellegrino a 'seguire' questo sogno che si è avverato in poche settimane. Fondamentale l'amicizia tra il direttore generale del club granata, Claudio Buono, col presidente del Tre Pini, Marcellino Pepe, che si sono incontrati anche oggi per dare il via libera all'accordo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pepe è un aversano d'adozione avendo lavorato in una banca aversana per un anno e mezzo e quindi ha deciso di 'regalare' il titolo, con il presidente Pellegrino che dovrà impegnarsi solo di rispettare alcune pendenza ad oggi esistenti. Nei prossimi giorni ci conosceranno anche i gironi, e non è escluso che il Real Agro Aversa possa finire in quello laziale, sicuramente più tecnico ma meno difficile (almeno sulla carta) di quello pugliese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento