L'ex Nazionale Pagano è il grande acquisto del Gs Casaluce

Il 'Golden boy'del Futsal Parete ha firmato con la società di mister Verazzo

Grande colpo di mercato messo a segno dal G.S. Casaluce C5 che per la prossima stagione è riuscito ad assicurarsi il “Golden Boy” del Futsal Parete (Serie B), Raffaele Pagano. Un acquisto riuscito grazie all’ottimo rapporto di amicizia e di collaborazione che intercorre oramai da diverso tempo tra la società paretana e quella casalucese, ma soprattutto grazie al lavoro certosino portato avanti da tre mesi a questa parte dal Ds e allenatore del Casaluce Gennaro Verazzo, il quale ci tiene a “ringraziare in particolare il mister del Parete Giuseppe Mangiacapra e la sua società per aver permesso ed agevolato questo trasferimento”. 

Il 21enne di San Cipriano di Aversa è un centrale puro che però si adatta a tutte le zone del campo. Ancora 17enne giocava già nelle fila della Nazionale Italiana Under 17. In seguito fu acquistato dal Napoli Calcio a 5 nell’Under 21 per poi rientrare al Parete in Serie B dopo tutta una serie di infortuni che lo hanno tenuto lontano dai campi da gioco.

Riuscendo a giocare solo pochi minuti la scorsa stagione arriva il prestito al Boca Futsal (Serie C1), dove si è espresso ad altissimi livelli. “Oggi ricomincio da qui, dal G.S. Casaluce – dichiara euforico Pagano – perché si tratta di un progetto serio e molto ambizioso, ed io, voglio esserne parte attiva con il resto di tutti i miei compagni di squadra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Avere un giocatore con le caratteristiche di Pagano, non può che facilitarmi ogni cosa. - spiega Verazzo - Giocatore intelligente, capace di leggere in anticipo la giocata dell’avversario e di pensiero veloce per far ripartire la nostra manovra. Direi che nonostante la giovane età, ci farà fare il salto di qualità. Sono proprio contento di essere riuscito a convincerlo. Nella sua nuova squadra vestirà la maglia numero 22, veramente aveva chiesto la numero 8, ma non so se il suo compagno di squadra Bortone sia disposto a cedergliela”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

  • Mamma uccisa, il coltello comprato da Eduardo pochi giorni prima

Torna su
CasertaNews è in caricamento