Che rimonta per la Matteo Football King: pokerissimo in trasferta con una dedica speciale

La doppietta di Marziale e la tripletta dell'attaccante Costanzo regalano i 3 punti

Il gruppo della 'Matteo Football King'

Cuore, coraggio, voglia di vincere, grande lavoro tattico, e strepitoso carattere. C'è tutto questo nella cinquina rifilata dalla Matteo Football King in trasferta ai Falchetti di Baia e Latina. Un risultato importante per la formazione della presidente Annamaria Pagnotta e di capitan Giuliano Maisto perché con i tre punti in cassaforte i ragazzi guidati da coach Paolo Carpiniello si portano sul podio (al terzo posto) e mettono nell'obiettivo i primi due posti della classifica. Un gruppo che è riuscito a superare anche la difficoltà dell'assenza del capitano e del suo vice, Roberto Eboli, fuori per squalifica, ritornando a casa con un successo che dà continuità agli ultimi risultati positivi e che fa ben sperare anche per il prossimo impegno di campionato, previsto nel prossimo weekend contro l'Atletico Sparanise, quarta forza del campionato con solamente due punti in meno della Matteo Football King.

Guardando il risultato sembrerebbe che sia andata tutto abbastanza liscio, ma così non è stato perché i primi due gol sono stati messi a segno dai padroni di casa dei Falchetti Baia e Latina. Una partenza shock che ha costretto coach Carpiniello a scuotere i suoi ragazzi. Ancora una volta capolavoro dell'allenatore-preparatore atletico della squadra e formazione in campo che torna ad essere quella spumeggianti dei momenti migliori. Gli undici in campo poi dimostrano di avere i cosiddetti attributi e si portano in avanti a caccia prima del pari e poi della vittoria.

Il primo squillo è di Francesco Costanzo che sfrutta al meglio un errore della difesa avversaria gonfiando la rete per il 2-1. Pochi minuti e arriva anche il pareggio: Luigi Marziale quando parte è imprendibile, palla al piede arriva fino alla porta, calcia in modo perfetto e sigla il 2-2. A questo punto i padroni di casa sono in bambola: c'è solo una squadra in campo. Il gol del sorpasso è nell'aria: ci pensa Marziale con una punizione esemplare a superare la barriera e a battere l'estremo difensore avversario. E' 2-3. Da questo momento in poi è tutto in discesa: slalom di Amadou che mette al centro per Costanzo, autore della sua personale doppietta che diventa tripletta sul finale con una punizione magistrale che fissa il definitivo 2-5. Fosse stato nei professionisti l'attaccante avrebbe portato a casa il pallone, e magari lo avrebbe regalato al suo caro nonno, che sta vivendo un periodo difficile della sua vita e sta lottando con tutte le forze per riuscire a vivere con i propri cari la gioia della famiglia. A lui la società ha voluto dedicare i tre punti. Perché questa sera il nipote Francesco, grazie al calcio, gli regalerà un sorriso. E tutti noi saremo semplicemente felici nel vederlo contento. Lo sport insegna anche questo, nello spogliatoi si crea sempre una nuova famiglia!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Chiede alla fidanzata di sposarlo durante la sfilata dei bottari | VIDEO

Torna su
CasertaNews è in caricamento