La Juvecaserta non molla nulla: anche Matera va ko

Diop e Ranuzzi hanno firmato 19 punti a testa

Ranuzzi è stato protagonista della vittoria della Juvecaserta

Ventiseiesimo successo stagionale per la Decò Caserta che ha meritatamente espugnato il Palasassi aggiudicandosi il confronto con il Matera per 84-70 dopo una gara condotta costantemente in testa e con vantaggi che hanno anche superato i 20 punti di scarto.

Il confronto per i bianconeri non aveva nessuna importanza ai fini della classifica dato che il primato era già stato acquisito matematicamente fin dalla scorsa giornata di campionato. Ciononostante, pur essendo priva di Hassan e Bottioni, entrambi rimasti precauzionalmente a Caserta, Sergio e compagni hanno saputo gestire al meglio le varie fase di gioco trovando in Ciribeni (15 punti con 6/6 da 2), Ranuzzi (19 con 8/12 da 2, 1/1 da 3) e Dip (19 con 9/16 da 2 e 7 rimbalzi) i principali terminali offensivi. Ed è stato proprio il centro casertano ad aprire al contesa con il primo canestro, imitato poco dopo da Petrucci per il 4-0 casertano.

Matera, in effetti, pur avvicinandosi in più occasioni ad un solo puntio dagli ospiti, è sempre stata costretta ad inseguire ed al primo intervallo il suo ritardo era già di sei lunghezze (19-25). Valentini e Ranuzzi hanno subito raddoppiato il vantaggio degli ospiti, ampliato, poi, dagli stessi giocatori e da Ciribeni per il primo vantaggio in doppia cifra (21-31). Al 5’ Dip realizzava il +14 completando un break di 6-14 (25-39) che nel corso del secondo periodo veniva, poi, parzialmente recuperato dai padroni di casa che riuscivano ad andare negli spogliatoi sul -7 (36-43).

Al rientro in campo Matera cercava di concretizzare il suo tentativo di rimonta arrivando in più occasioni a -3 (44-47, 46-49) ed anche a -2 (51-53) prima di un parziale di 11-2 dei casertani, che chiudevano al 30’ sul punteggio di 62-55.

L’impegno dei lucani di rientrare in partita veniva costantemente vanificato dai casertani, che hanno man mano ampliato il loro vantaggio arrivando al +20 (82-62) con un canestro di Dip a 3’41” dalla conclusione. Il resto è stato puro garbage time.

Olimpia Matera - Decò Caserta 70-84 

(19-25, 17-18, 19-19) 

Olimpia Matera: Cena 15, Battaglia 12, Merletto 11, Del Testa 11, Sereni 10, Iannilli 0, Buono 2, Datuowei ne, Lopane ne, Montemurro ne, Centoducati ne, Mancini ne. Allenatore: Origlio

Decò Caserta: Ranuzzi 19, Dip 19, Ciribeni 15, Petrucci 11, Rinaldi 9, Pasqualin 5, valentini 4, Sergio 2, Barnaba, Piazza, Aldi, D’Argenzio ne. Allenatore: Oldoini

Matera: tiri da 2 13/32 (41%). da 3 10/28 (36%), liberi 14/17 (82%), rimbalzi 28 di cui 7 offensivi, assist 16

Decò: tiri da 2 33/56 (59%). da 3 3/10 (30%), liberi 9/12 (75), rimbalzi 35 di cui 6 offensivi, assist 18

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    La Reggia vola, in 12mila per Pasqua e Pasquetta

  • Cronaca

    CAMORRA 65mila euro al mese dalle scommesse. "Zagaria pagava stipendi ai boss detenuti"

  • Incidenti stradali

    Violento schianto sulla Domiziana, corsa in ospedale per l'ambulanza

  • Meteo

    Pasquetta col maltempo, prorogata l'allerta meteo

I più letti della settimana

  • Sparatoria dopo il colpo, fuga sull'Appia

  • Vola dal balcone, muore sul colpo

  • La tragedia di Pasquetta: è morto il medico Zinzaro

  • Violenta carambola all'incrocio, ci sono feriti | LE FOTO

  • Ha ospitato il boss latitante per un debito nella "bisca dei vip"

  • Imprenditore dei Casalesi al servizio dei Piccolo, Buttone: "Volevo ucciderlo"

Torna su
CasertaNews è in caricamento