Il baby bomber casertano firma per la squadra di Adailton

Mario Giannini, 17enne di Mondragone, ingaggiato dalla Vigor Carpaneto

Mario Giannini

Un giovane attaccante casertano, Mario Giannini, firma per la Vigor Carpaneto 1922, formazione della provincia di Piacenza militante in Serie D. Un talento residente a Mondragone (è nato a San Pietro a Patierno) di appena 17 anni (raggiungerà la massima età il 5 ottobre) che quindi andrà a giocare nella squadra che sarà allenata dall’ex calciatore Adailton. 

Mario Giannini a soli 15 anni, con la maglia dell’Imolese Calcio, è stato protagonista nella sua prima presenza in Coppa Italia. Oggi la società della Vigor Carpaneto, su espressa segnalazione dei collaboratori Luca Ronchi e Michele Menga, i quali fanno parte storicamente del rinomato gruppo di procuratori calcistici a capo di Claudio Vigorelli, ovvero lo scopritore di Nicolò Zaniolo, ha quindi tesserato Mario Giannini, giovane attaccante classe 2001 che nella prossima stagione vestirà la maglia biancazzurra del sodalizio piacentino in serie D. 

L’attaccante ha mosso i primi passi calcistici nel casertano per poi approdare con tramite mister Tony Negri agli Allievi nazionali dell’Arezzo. Da lì grazie al suo nuovo scopritore Antonio Piazza il passaggio all’Imolese, dove è maturato nell’under 17 e nella Juniores nazionale, facendo anche l’esordio in prima squadra due stagioni fa in serie D. Nella scorsa annata, invece, l’esperienza in Eccellenza sempre in provincia bolognese, con la maglia del Medicina Fossatone, mettendosi in mostra nel “calcio dei grandi” con 13 reti e 14 assist. Recentemente, è stato premiato come miglior giovane in Italia del campionato nella rassegna “Dilettanti al top”. 

“Sono un attaccante esterno – spiega Giannini, approdato alla Vigor nonostante una lunga lista di pretendenti – posso giocare anche trequartista e la mia caratteristica è puntare l’uomo. Carpaneto è una bella piazza, poi quando ho visto l’ufficializzazione come allenatore di uno come Adailton è stato uno stimolo in più, essendo oltretutto un grande ex calciatore da cui devo imparare. Due stagioni fa avevo assistito dalla panchina al match di campionato contro la Vigor”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mani massacrate a martellate: un casertano tra i picchiatori del gruppo Contini

  • Cenerentola chiude, l'addio in una lettera: "50 anni bellissimi"

  • Il tesoro del killer dei Casalesi: in 11 rischiano la condanna

  • Gas dei Casalesi, 4 pentiti provano ad inchiodare i manager della Coop

  • Dramma all'alba, muore noto avvocato

  • Traffico in tilt all'uscita di Caserta Sud

Torna su
CasertaNews è in caricamento