Doppio colpo per il Gladiator dopo il ripescaggio

Firmano il portiere Zagari ed il difensore Maraucci

Il difensore Maurizio Maraucci torna al Gladiator

Un portiere ed un difensore, che si vanno ad aggiungere al ritorno già ufficializzato di Del Sorbo. Inizia a prendere forma il nuovo Gladiator dopo l'ufficializzazione del ripescaggio in Serie D.

La società nerazzurra nelle scorse ore ha chiuso l'accordo con Gennaro Zagari, portiere classe 2001 di grande prospettiva, che è reduce dalla stagione vissuta in Serie B come terzo portiere del Benevento (squadra dalla quale è stato preso in prestito). Da ragazzino è cresciuto nella scuola calcio Vomero Aminei per trasferirsi nell’estate 2015 nell’Under 15 dello Spezia, dove si è guadagnato anche qualche convocazione nella Nazionale di categoria. L’anno successivo ancora col club ligure ha partecipato al campionato Under 16 A e B, a cui ha fatto seguito il trasferimento nel luglio 2017 nell’Under 17 del Napoli e nell’estate 2018 a Benevento.

Contestualmente è stato sottoscritto anche il contratto con Maurizio Maraucci. Difensore centrale di provata esperienza, torna in nerazzurro a distanza di tre anni. La sua carriera inizia nel 2001 quando indossa per sette stagioni la casacca del Sorrento arrivando fino in C1 partendo dalla D. Poi Aversa e Pro Patria sempre tra i pro, un anno in B a Grosseto prima del ritorno in D con la maglia della Viribus Unitis. Sibilla, Pomigliano, Sarnese, Vico Equense, Battipagliese, Akragas, Cavese, Gladiator, Turris, Cassino e Marsala fino allo scorso giugno. Queste le tappe di una strepitosa carriera che conta ben 371 partite e 19 reti messe a segno. Difensore che ha un gran senso della posizione e abile di testa. E’ un autentico leader del reparto difensivo ed è stato uno dei primi rinforzi del club nerazzurro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

Torna su
CasertaNews è in caricamento