Juvecaserta, parte il count-down: 7 giorni per presentare i documenti per il ripescaggio

Pescara prende tempo sul ricorso al Coni dopo l'esclusione del Consiglio Federale

E' iniziata ufficialmente la corsa contro il tempo per la Juvecaserta. Dopo la decisione del Consiglio Federale di escludere Pescara dal prossimo campionato di Serie A2, aprendo di fatto al ripescaggio della società bianconera, adesso c'è bisogno di seguire l'iter amministrativo per mettere tutte le carte a posto e non avere problemi per l'iscrizione. Ed a disposizione ci sono appena 7 giorni: entro il 23 luglio, infatti, ci dovrà essere la presentazione della documentazione alla ComTec. Lo staff ed i consulenti dello Sporting Club Juvecaserta sono già al lavoro per preparare la documentazione contabile ed amministrativa richiesta.

Ma se da un lato si lavora alle 'carte', dall'altra parte si attendono le mosse di Pescara. La società esclusa, infatti, potrebbe presentare ricorso al Coni contro l'esclusione decisa dalla ComTec per sperare in una riammissione al campionato di serie A2. Ma in realtà, nella società abruzzese, non c'è ancora chi si è esposto. Anzi, in una nota ufficiale diramata martedì sera, il consiglio direttivo della società Amatori Pall. Pescara "preso atto di quanto stabilito dal Consiglio Federale Fip e notificato ufficialmente solo nel tardo pomeriggio, si riserva ulteriore tempo di riflessione, al termine del quale darà comunicazione di quanto deciso". Il fatto che non si sia subito parlato di ricorso al Coni fa ben sperare Caserta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "I Casalesi comandano ancora". La Dia ricostruisce la mappa dei clan nel casertano | FOTO

  • Uccide uccelli di specie protetta, sequestrato fucile e animali a cacciatore | FOTO

  • Pandora falsi venduti nel Tarì, scoperto il deposito: sequestrati 2860 gioielli

  • Avete sete dopo aver mangiato la pizza? Ecco i 3 motivi per cui accade

  • Riesce a non pagare 10mila euro di pedaggio autostradale con un trucco

  • Latte dei Casalesi, i nipoti di Zagaria "gente di serie A, non munnezzaglia"

Torna su
CasertaNews è in caricamento