Schiantate Ungheria e Polonia, l’Italbasket di Riccardo in semifinale

L’Under 14 con il talento casertano a punteggio pieno al Trofeo BAM

Altra giornata trionfale per l’Under 14 dell’Italbasket impegnata in Slovenia nel prestigioso Trofeo BAM. Gli azzurrini di Nocera e Middleton hanno surclassato di punti l’Ungheria in mattinata e la Polonia in serata e si propongono come l’autentica squadra da battere della competizione. 

Una formalità quasi la partita con i magiari. Già dalla vigilia si pregustava un largo successo, viste all’opera le due squadre nella giornata di esordio. Infatti gli azzurrini giocavano quasi in scioltezza e concedevano agli avversari di raggiungere la dopia cifra solo nel terzo quarto. Il finale vedeva un probante 71-34 per l’Italia frutto del 15-6, 25-9, 19-11 e 12-8 col quale si chiudevano le quattro frazioni. Non andava a segno il casapullese Cristian Riccardo che però dava il suo contributo alla causa con 6 rimbalzi e 3 assist nei 13’44” giocati. D’altra parte egli era chiamato ad osservare pedissequamente le consegne affidategli dall’allenatore e il suo comportamento in campo non tradiva le attese.

Di ben altra difficoltà era annunciato il match della serata, quello che in pratica chiudeva il girone. La Polonia proveniva a sua volta dal punteggio pieno col quale si era sbarazzata delle avversarie e il confronto diretto doveva stabilire chi delle due avrebbe conquistato il primo posto con tutti gli annessi e connessi derivanti. Dopo un inizio alquanto equilibrato qualche fallo di troppo faceva pendere l’ago a favore dei polacchi. Nocera correva subito ai ripari inserendo Riccardo che confermava il suo peso sotto le plance spazzando da par suo l’area colorata. Il parziale vede gli azzurrini davanti per 28-15. Nel secondo quarto il casapullese parte dalla panchina in ossequio alla norma del regolamento che impone ai tecnici di far rotare tutti gli atleti iscritti a referto. L’Italia chiude anche questa frazione con 5 punti di vantaggio (21-16). Il terzo quarto è il più duro per il quintetto di Nocera. La Polonia   cerca di risucchiare l’handicap ma il parziale si mantiene in equilibrio fino alla sua metà. I biancorossi si rifanno sotto ed a quel punto Nocera cerca di arginarli con l’inserimento del numero 10. Un tiro libero e due punti di Riccardo nel momento di maggiore spinta avversaria consente all’Italia di conservare il +5 (62-57) che gli azzurrini riescono a gestire. Nel quarto finale continui capovolgimenti di fronte, andati quasi tutti a buon fine, mantenevano le due contendenti in posizioni praticamente inalterate. Gli azzurrini rintuzzano tutti i tentativi avversari e a metà frazione, dopo aver prodotto l’ultimo disperato assalto la Polonia crolla. L’Italia ne approfitta e si riporta a distanza di sicurezza (+19 a 3’ dalla sirena finale) e si limita solo a controllare gli avversari che riescono solamente a limare lo svantaggio. Si chiude con 14 punti di vantaggio e con la consapevolezza di poter continuare a vivere da protagonisti questa intensa avventura slovena. 

Domani 24 agosto gli azzurri sono attesi dalla semifinale che disputeranno contro Israele, nell’altra semifinale alla Polonia tocca affrontare i padroni di casa della Slovenia. La finale è in programma domenica alle ore 18. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

Torna su
CasertaNews è in caricamento