Tifoso casertano fermato dai carabinieri dopo l’invasione di campo

Gara incandescente tra Virtus Goti e Marcianise: 5 tesserati casertani squalificati

L'incontro tra Virtus Goti e Us Marcianise

Scorie pesantissime per l'Us Marcianise dopo la bruciante sconfitta di domenica nei play-off di Promozione contro la Virtus Goti, con i sanniti vincitori con un secco 3-0. Una partita decisa soprattutto dallo sventolare di cartellini rossi nei confronti dei tesserati marcianisani.

In particolare il giudice sportivo ha squalificato l’allenatore Ferdinando Di Benedetto, che su segnalazione di un assistente è stato allontanato per le espressioni ingiuriose nei confronti dell’arbitro. Per lui è arrivata una squalifica fino al 3 settembre.

Mano pesantissima anche nei confronti di Giuseppe Liccardi, Nicola Maietta e Luca Vitale, tre calciatori del Marcianise. Il primo, stando a quanto si legge nel referto del arbitrale, a seguito di uno schiaffo ricevuto al volto da un compagno di squadra reagiva dando due schiaffi al volto al medesimo calciatore. Maietta “colpiva con uno schiaffo al volto un suo compagno di squadra, a sua volta sanzionato perché reagiva”, mentre Vitale “seguito di una decisione del direttore di gara colpiva la panchina con un pugno causando la rottura della medesima”. Tre giornate di squalifica invece per Valerio Alterio, che “colpiva da tergo un avversario in possesso del pallone senza avere alcuna concreta possibilità di prendere la palla”.

Anche la società è finita nel mirino del giudice sportivo: l’Us Marcianise è stata “condannato” a pagare 200 euro di ammenda perché al 26° minuto del secondo tempo un tifoso invadeva il terreno di gioco, costringendo i carabinieri ad intervenire per allontanarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con un cinghiale di 100 chili in auto

  • Poste Italiane cerca portalettere nel casertano, ma il tempo stringe

  • Morta professoressa, studenti in lacrime

  • Camion si ribalta, autostrada chiusa | FOTO

  • Pistola in pugno rapinano automobilista del Rolex: caccia ai banditi

  • Pistola in faccia ad imprenditore per rapina, i ladri cadono durante la fuga

Torna su
CasertaNews è in caricamento