Stadio Pinto off-limits per lavori, la Casertana cerca un impianto alternativo

Ipotesi 'San Vito’ non percorribile, la società deve indicare un campo di riserva

I lavori allo stadio Pinto

Lunedi 24 giugno prossimo venturo parte ufficialmente la stagione 2019-20 della Casertana. Come tutte le altre società aventi diritto in quella data scade il termine per presentare la documentazione per ottenere la licenza nazionale per la partecipazione al Campionato di Serie C. 

Mentre qualche altra società si sta arrabattando tra crisi economiche e potenzialità per presentarsi ai nastri di partenza con le carte in regola, a Caserta l’unico problema sul tappeto è rappresentato dalla disponibilità del Pinto. La struttura di Viale Medaglie d’Oro attualmente è un cantiere aperto, sia in vista delle imminenti Universiadi, sia perché una volta disputati i Giochi si metterà mano alle altre opere di adeguamento. Pertanto c’è ora la necessità di indicare uno stadio alternativo e circolano diversi nomi sui quali si è posata l’attenzione di Corso Trieste. Qualcuno aveva ipotizzato anche l’opzione San Vito di Cosenza, visti i buoni rapporti tra le due società e il gemellaggio tra le tifoserie, ma a termini di regolamento ciò non è possibile perché il campo da gioco da indicare deve necessariamente insistere sul territorio regionale o su regioni confinanti con quelle di appartenenza. 

Inevitabilmente la prima scelta è rappresentata dal ‘Partenio-Lombardi’ di Avellino ma il riscontro potrebbe aversi solo nei prossimi giorni, quando l’impianti irpino sarà sottratto alla gestione affidata tempo addietro a Taccone. In alternativa resterebbe il Menti di Castellammare, con la Juve Stabia che in tal modo potrebbe ricambiare la cortesia rossoblù in occasione della prima parte della beneaugurante stagione appena conclusa. Altra pista percorribile sarebbe quello dello ‘Stirpe’ di Frosinone, alla quale sta lavorando il sindaco Carlo Marino, in diretto contatto col presidente gialloblù Maurizio Stirpe

Potrebbe interessarti

  • Invasioni di formiche? Ecco alcuni consigli per eliminarle

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Piscine interrate: tipologie e costi

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • L'abbraccio col papà, il bacio a Carolina: Alfonso Golia si scioglie per la vittoria I FOTO

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Ufficiale il nuovo consiglio comunale: tutti gli eletti di Aversa

  • Tribunale "sgomberato" per l'arrivo del boss dei Mazzacane

  • Ucciso per errore dalla camorra: Salvini blocca il risarcimento ai familiari

Torna su
CasertaNews è in caricamento