Il Gladiator torna alla vittoria: il Grumentum va ko

Ziello e Marzano firmano le reti del blitz nerazzurro

Il Gladiator ha vinto sul campo del Grumentum

Il Gladiator riassapora il dolce gusto della vittoria. Allo stadio “Cupolo” di Villa D’Agri, i neroazzurri dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice trionfano con il punteggio di 0-2 contro il Grumentum. Con una rete per tempo i sammaritani dell'allenatore Pasquale Borrelli mettono fine ad un digiuno che durava da quattro partite e salgono a quota 18 punti. Nonostante la pioggia incessante che si è abbattuta durante tutta la gara, Di Pietro e compagni hanno saputo imporsi con autorità, sfiorando altri goal che avrebbero potuto rendere più largo il punteggio. Poteva finire con più goal ma l'importante è aver vinto ed aver riportato tranquillità nell'ambiente.

PRIMO TEMPO. I padroni di casa partono forte ed impegnano subito il portiere neroazzurro. Al 1’ è proprio Zagari a respingere la conclusione forte di Cavaliere. Nel Grumentum si rende pericoloso Bongermino che calcia in porta al 4’ ma Zagari devia in corner il tiro insidioso. I primi minuti del match sono frenetici ed il Gladiator alla prima occasione la sblocca: è il 5’ quando i neroazzurri si affacciano per la prima volta in avanti, Di Paola arriva al limite dell’area e serve Ziello che senza pensarci troppo scarica una conclusione precisa nell’angolino e beffa il portiere locale Donini, gran tiro del centrocampista sammaritano che segna lo 0-1 ed il secondo goal in maglia neroazzurra. Tre minuti dopo gli ospiti hanno una ghiottissima occasione per pervenire al raddoppio, Di Paola imbecca Del Sorbo che di testa schiaccia verso la porta ma Donini respinge con il ginocchio e salva i suoi. Di Paola sembra davvero ben ispirato e al 14’ sfiora ancora il goal con un tiro a giro che lambisce l’incrocio dei pali. Il Gladiator domina: al 23’ c’è bisogno di un altro grande intervento di Donini per evitare il raddoppio ospite: su un cross dalla destra, Ioio stacca di testa ed indirizza verso la porta, il portiere respinge in tuffo e nega la gioia del goal al difensore sammaritano. Il Grumentum prova ad affacciarsi in avanti dopo la mezz’ora e ci prova con Potenza che dal limite non inquadra la porta. Nel primo dei quattro minuti di recupero, la scena si ripete ma stavolta è Agresta a non centrare il bersaglio. Alla fine della prima frazione, Borrelli effettua il primo cambio e sostituisce Di Pietro, out per un duro intervento alla testa durante un contrasto con un calciatore locale.

SECONDO TEMPO. Le due formazioni si affrontano a viso aperto nonostante la pioggia abbia caratterizzato l’intero match senza mai fermarsi. Al 56’ Vitiello calcia in mezzo una punizione per la testa di Maraucci che colpisce ma non inquadra lo specchio di porta. Al 58’ la pressione del Gladiator viene premiata ed i sammaritani raddoppiano. Di Finizio pesca Marzano, quest’ultimo non ci pensa due volte e scaraventa una conclusione precisa nel sette che lascia a bocca aperta tutti i presenti, beffando Donini per la seconda volta in questo match. Giocata pregevole del calciatore neroazzurro che firma, con un eurogol, il suo primo sigillo in questo campionato. Il Grumentum prova a reagire anche con qualche sostituzione, ma i neroazzurri continuano, ostinati, ad attaccare. Al 70’ Ziello prova a ripetersi e scocca un bolide impressionante da lontanissimo ma la palla scheggia la traversa, prestazione sontuosa del centrocampista che sfiora un altro capolavoro balistico. I padroni di casa hanno subito la possibilità di reagire con Agresta che da ottima posizione sta per calciare a rete ma è decisivo Maraucci che mura la conclusione e salva i suoi. Cirelli cerca di riaprire il match all’83’ ma Zagari blocca a terra. Di seguito, il Gladiator ha due occasionissime per triplicare: in ripartenza Del Sorbo serve il neo entrato Troianiello che di prima colpisce il palo, sfortunato l'attaccante ex Frosinone e Sassuolo. Tre minuti dopo, Del Sorbo con il destro scarica una sassata verso la porta ma Donini devia in corner e nega il terzo goal. Nel quinto minuto di recupero, l’arbitro decreta un rigore in favore del Grumentum, Potenza si incarica della battuta ma calcia malamente fuori ed il risultato resta invariato. Il Gladiator vince 0-2 e festeggia il ritorno alla vittoria.

GRUMENTUM-GLADIATOR = 0-2

GRUMENTUM: Donini, Cecci (37’pt Losavio), Pellegrini, Catinali, Carrieri, De Gol, Potenza, Cavaliere, Bongermino (69’ De Luca), Agresta, Dubaz (73’ Cirelli). In panchina: Russo, Basile, Lobosco, Del Negro, Matinata, Visani. Allenatore: Antonio Finamore

GLADIATOR: Zagari, Ioio, Di Finizio (91’ Rekik), Vitiello, Maraucci, Pantano, Landolfo, Ziello (94’ Varriale), Del Sorbo, Di Paola (77’ Troianiello), Di Pietro (47’pt Marzano). In panchina: De Lucia, Pesce, Di Monte, Odjè, Guida. Allenatore: Pasquale Borrelli

RETI: 5’ Ziello (G), 58′ Marzano (G)

ARBITRO: Alessandro Silvestri della sezione di Roma 1 (assistenti: Giuseppe Minutoli di Messina e Pietro Anile di Acireale)

NOTE: Ammoniti: Catinalia, Agresti (GR); Pantano, Del Sorbo (GL). Angoli: 4-5. Fuorigioco: 6-4. Recupero: 5 minuti nel primo tempo e 5 minuti nel secondo tempo. Spettatori: 300 con 30 tifosi provenienti da Santa Maria Capua Vetere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • Svolta dopo l'esplosione nella palazzina: sequestrato l'intero impianto di serbatoi Gpl

Torna su
CasertaNews è in caricamento