Il Gladiator passa contro l’Equipe Campania nell’ultimo test precampionato

Vittoria per 3-2 davanti alla 'vecchia gloria' Gaetano Romano

Romano, Sannazzaro e Masecchia

Il Gladiator sconfigge l’Equipe Campania con il punteggio di 3-2. Amichevole preziosa per gli uomini di Giovanni Sannazzaro che, con il passare del tempo, stanno acquisendo il giusto amalgama. Al cospetto della compagine di calciatori svincolati, diretti dal responsabile AIC Campania Antonio Trovato, discreto esame per Merola & soci che domenica debutteranno in campionato, con l’esordio contro il Barano allo stadio “Mario Piccirillo”. Grande emozione per l’avvento a Santa Maria Capua Vetere di Gaetano Romano, indimenticato campione del Gladiator del triennio 2000-2003 che ha contribuito da protagonista alla scalata dall’Eccellenza alla Serie C2. La società dei presidenti Mattia Aveta e Giacomo De Felice ha accolto l’ex stella neroazzurra, che è stata subissata di baci ed abbracci dai dirigenti, calciatori e tifosi, insieme all’ex allenatore Giovanni Masecchia.

PRIMO TEMPO. Il Gladiator parte forte ma è l’Equipe Campania a portarsi in vantaggio. L’ex Sassuolo e Palermo Troianiello pesca tutto solo in area Letizia che gonfia la rete al 4’. Molto dubbia la sua posizione, molto probabilmente in fuorigioco, ma l'arbitro convalida. La replica del Gladiator non si lascia attendere, infatti Spilabotte si divora due reti in pochi minuti. I neroazzurri insistono e pareggiano al 16’. Manovra avvolgente sulla fascia destra, cross al centro di Di Paola, batti e ribatti in area ed irrompe De Rosa che timbra il pari. L’occasione per il raddoppio si presenta al 29’ con un calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Vincenzo Liccardi che viene ipnotizzato da Esposito. Altra chance al 43’ con Di Paola che dribbla due avversari, davanti al portiere tenta il pallonetto che finisce alto. All’intervallo è 1-1.

SECONDO TEMPO. Il Gladiator si porta avanti al 49’ con il secondo rigore di giornata, trasformato da Capobianco. Adrenalina a mille per i sammaritani che trovano il terzo goal con la conclusione angolata di Saccavino (58’). Ancora Capobianco pericoloso al 63’, con il tiro a giro che viene smanacciato in corner da Ferrieri. L’Equipe Campania dell’allenatore Guglielmo Tudisco non ci sta ed accorcia le distanze al 74’. Ruggiero appoggia in rete da pochi passi, su assist di Longo. La partita termina così col punteggio di 3-2.

Tabellino: GLADIATOR-EQUIPE CAMPANIA = 3-2

primo tempo

GLADIATOR: Merola, Landolfo, Lombardi, Canale, Manzi, Caccia, De Rosa, Di Pietro, Spilabotte, Di Paola, Liccardi. Allenatore: Giovanni Sannazzaro

EQUIPE CAMPANIA: Esposito, Dentice, Nicolao, Savarise, Esposito, Filosa, Troianiello, D'Anna, Scalzone, Letizia, Murolo. Allenatore: Guglielmo Tudisco

secondo tempo

GLADIATOR: De Lucia, Andreozzi, Bottigliero, Vitiello, Manzi, Viglietti, Saccavino, Celio, Zawko, Capobianco, Montano (70’ Romagnoli). Allenatore: Giovanni Sannazzaro

EQUIPE CAMPANIA: Ferrieri, Dentice (65’ Di Costanzo), Nicolao (65’ Coppola), Savarise (65’ Longo), De Muto, Filosa, Troianiello (65’ Manneh), D'Anna, Scalzone (65’ Ruggiero), Letizia, Improta. Allenatore: Guglielmo Tudisco

RETI: 4’ Letizia (E), 16’ De Rosa (G), 49’ Capobianco su rig. (G), 58’ Saccavino (G), 74’ Ruggiero (E)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Camorra, l’allarme della Dda: “Casalesi 2.0 più insidiosi del vecchio clan”

Torna su
CasertaNews è in caricamento