Casertana col Francavilla per il primo 'match-verità'. Ecco le probabili formazioni

Al via i play-off. La gara sulla Rai ma in differita di 30 minuti

La Casertana gioca col Francavilla la prima partita dei play-off

Si ricomincia. Partendo dallo 0-0 e con undici uomini in campo per parte. Una gara, la prima dei play off con tutte le derivazioni del caso. La Casertana ha acquisito il diritto a disputare la post season, l’obiettivo minimo che ha interessato squadra, società e tifosi anche se Pochesci al suo arrivo aveva auspicato un piazzamento migliore. Invece il percorso dei falchetti sarà tutto in salita ma non è di certo il fattore campo a spaventare chi, all’inizio del campionato aveva tutt’altro obiettivo. I soloni hanno sempre detto che i play off sono tutt’altra storia rispetto alla stagione regolare ed alcuni precedenti danno loro decisamente ragione: ora bisogna rispolverare nuovi stimoli, altre ambizioni, differente condizione psico-fisica per recuperare dalla finestra quel che si è lasciato uscire dalla porta.

L’ambiente sembra ave ritrovato nuove energie, a cominciare dal presidente D’Agostino che alla vigilia dell’esordio non ha mancato di lanciare il suo appello sia alla squadra che alla tifoseria per correre tutti uniti nella ricerca del risultato. Sono passati in second’ordine contestazioni, problemi fisici, contraddizioni tattiche al fine di ricompattarsi per spingere quanto più in alto la squadra.

Del novero delle avversarie da affrontare il nono posto finale ottenuto dalla Casertana ha riservato forse la compagine più abbordabile: le trasferte a Reggio Calabria o a Potenza avrebbero potuto indurre maggiori patemi d’animo, ma anche il Francavilla – quello attuale, non quello affrontato in campionato – è una squadra di assoluto valore. Ma a questo punto non è il caso di guardare chi c’è dall’altra parte, bensì cosa può fare per davvero questa squadra, se le se potenzialità, inespresse lungo il corso della stagione, sono ancora quelle degne di credibilità.

Anche se non ancora al gran completo i falchetti scendono al Fanuzzi di Brindisi quanto meno con una formazione accettabile. Pochesci vede rientrare dalla squalifica Castaldo e De Marco, spera di avere al meglio Zito e Padovan, confida in una condizione di Pinna decisamente migliore risetto all’ultimo periodo ed affida al resto della truppa il compito di permettere di andare avanti per proporre una squadra finalmente al completo con Meola, Floro Flores, Cigliano e qualche altro a completare i ranghi.

Ma la sentenza del campionato impone unicamente la vittoria, la Virtus Francavilla può giostrare anche col pareggio, anche se stentiamo a credere che Trocini ricorrerà a particolari alchimie tattiche. Il cammino dei biancazzurri pugliesi è stato decisamente al di sopra delle righe, specialmente nel girone di ritorno ed il sesto posto finale è il giusto premio per una cavalcata impensabile ad inizio campionato. I concorrenti non sembrano avere particolari defezioni, per cui c’è da attendersi un gran bel duello che potrebbe essere determinato unicamente dalla fame di vittoria. In questo caso, almeno alla vigilia il pronostico dovrebbe pendere dalla parte ospite, dal momento che Castaldo e compagni sono consapevoli che finora non hanno reso secondo le aspettative mentre dall’altra parte un piazzamento sontuoso alla post season è già di suo altamente gratificante.

La partita è stata fissata alle 17,30, con una sonora stonatura: è stato programmata l’irradiazione sui canali della RAI solo alle 18. Mercoledì scorso, in occasione della finale di Coppa Italia i vertici della Lega si rammaricarono dell’orario di inizio poco consono per le esigenze degli sportivi, adducendo la programmazione televisiva come pretesto; sarebbe stata cosa buona e giusta fissare il fischio di inizio in concomitanza con la programmazione RAI, anche perché non c’erano particolari impedimenti allo slittamento di 30’. Ma purtroppo questo calcio non finisce più di stupire…

LE PROBABILI FORMAZIONI 

Virtus Francavilla (3-5-2): Nordi; Pino, Tiritiello, Caporale; Albertini, Gigliotti, Folorunsho, Zenuni, Nunzella; Partipilo, Sarao. All. Trocini

Casertana (3-5-2): Adamonis; Rainone, Pascali, Pinna; Blondett, D’Angelo, Vacca, De Marco, Zito; Padovan, Castaldo. All. Pochesci

Arbitro: Vigile di Cosenza

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Calcio alla testa durante la rissa, fermati 4 studenti Erasmus

  • Cronaca

    Morto nel garage vicino all'hotel del Vialone: disposta l'autopsia

  • Cronaca

    Maxi blitz in 2 case: trovata cocaina, Rolex e 40mila euro in contanti

  • Sport

    In duemila per ammirare la Pellegrini in vasca

I più letti della settimana

  • Avvocato precipita dal ponte e muore

  • Trovato cadavere in decomposizione alle spalle dell'hotel

  • Vanno da una 25enne per fare sesso e vengono rapinati: 3 arresti

  • Trovato senza vita nel garage di casa

  • Tradito da 2 amici li fa indagare: gli stavano togliendo tutti i beni

  • Donna trovata morta nel suo appartamento | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento