Casertana. Fontana si presenta: "Matrimonio condiviso sulla base dei comuni valori”

Il nuovo tecnico della Casertana sposa il progetto di D’Agostino e Martone

L'allenatore Fontana, il presidente D'Agostino ed il direttore Martone

Clima da stadio ed euforia alle stelle nella sala stampa del Pinto ‘Mario Iannotta’ in occasione della presentazione del nuovo allenatore della Casertana. Gaetano Fontana è stato accolto da un caloroso applauso, unitamente al presidente Giuseppe D’Agostino e al direttore generale Aniello Martone, a dimostrazione della condivisione della scelta operata della società e del favore che incontrerà l’ex tecnico di Juve Stabia e Cosenza.

“L’ho incontrato in occasione della partita dei play off a San Benedetto del Tronto – ha rivelato Martone – ed ho incrociato degli occhi che facevano trasparire tanta voglia di riscatto e fame di successi. E’ stata la molla che ha fatto scattare la scelta, sono tornato a Caserta, ne ho parlato col presidente ed abbiamo lavorato unicamente su questa opzione”.

I giorni successivi, sino all’annuncio ufficiale, sono serviti a Martone per prendere tempo e far digerire agli altri allenatori interpellati la scelta definitiva. Al punto tale che lo stesso Fontana era quasi arrivato all’idea che l’incontro del ‘Riviere delle Palme’ non avrebbe avuto più seguito. Cronisti spiazzati – per usare un termine del presidente – anche in virtù delle scelte tecniche divergenti, con la società che ha sempre optato per un modulo con la difesa a tre (3-5-2) a fronte della particolare predilezione del 4-3-3 professato dal tecnico di Catanzaro.

gaetano fontana presentazione-2

Ma è stato proprio lui a fugare qualsiasi dubbio. “Nei miei sette anni di panchina in Serie C – ha osservato Fontana – in tante occasioni mi sono dovuto confrontare con situazioni diverse ed in alcuni casi decisamente di emergenza. Non ho difficoltà ad adattare il gioco della squadra alle diverse contingenze, ma una cosa è certa: io faccio l’allenatore, spetta ad altri reperire sul mercato gli elementi da inserire nel mosaico e in base a questi strutturare la squadra da mandare in campo”.

Se sotto l’aspetto tecnico ci dovrà necessariamente essere qualcuno a sacrificare le proprie idee, non così sotto l’aspetto della gestione del gruppo e dei comportamenti da assumere. “Quello che mi ha chiesto Martone – ha proseguito Fontana – è di instaurare un rapporto basato sulla trasparenza, sulla sincerità e sul rispetto, con me la Casertana sfonda un cancello spalancato, dal momento che sono questi i valori che ispirano i miei comportamenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A margine della conferenza stampa, c’è stato modo di affrontare – sollecitate anche dalle richieste dei tifosi – le problematiche relativi ai lavori allo stadio. Per ora la società non ha ricevuto alcuna comunicazione ufficiale, ma D’Agostino ha avuto parole di comprensione verso il sindaco. “Ci hanno detto – ha detto il presidente – che i lavori si faranno, ma siamo già preparati ad affrontare qualsiasi emergenza, ma siamo fiduciosi sul loro operato. Comunque una intesa verbale circa la futura gestione dell’impianto è già un impegno, aspettiamo gli eventi perché non potranno rinviare alle calende greche un problema di vitale importanza. Ma l’aspetto più convincente dovrebbe essere sempre la massiccia affluenza di tifosi alle partite, con trecento spettatori sugli spalti non andremo da nessuna parte e soprattutto indurremmo qualcuno a pensare che l’ammodernamento del Pinto non sarebbe affatto necessario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

  • Coronavirus, altri 47 tamponi positivi in Campania

Torna su
CasertaNews è in caricamento