Universiadi, la fiaccola arriva a Caserta dopo la benedizione di Papa Francesco

Presentato l'evento che per 15 giorni terrà il Capoluogo sotto i riflettori

La conferenza stampa di presentazione degli eventi delle Universiadi

Si entra nel vivo per quello che sarà il più grosso avvenimento sportivo in Campania degli ultimi anni. Dal 3 al 14 luglio la regione sarà teatro della 30esima edizione delle Universiadi e tutte le cinque province saranno al centro della scena. Questa mattina, presso la sala consiliare del comune di Caserta, è stata presentata la fase della manifestazione che interesserà il capoluogo e l’intera Terra di Lavoro.

15 GIORNI DI EVENTI SPORTIVI E NON

Numeri, immagini ed eventi sono stati snocciolati, uno dopo l’altro ddai responsabili dell’organizzazione e dagli amministratori cittadini. A portare i saluti è stati il primo cittadino Carlo Marino, insieme al presidente della civica assise Michele De Florio ed al vicesindaco De Michele, che dopo i ringraziamenti di rito a quanti si sono prodigati per rendere fattibile un evento di somma importanza per il territorio ha spiegato che per 15 giorni Caserta sarà oggetto dei riflettori di tutto il mondo e l’immagine che dovrà offrire dovrà essere quella più consona possibile. Quindi gli assessori Alessandro Pontillo, Emilliano Casale e Tiziana Petrillo hanno spiegato come la città si è adoperata per farsi trovare pronta all’appuntamento e hanno illustrato le manifestazioni collaterali che accompagneranno prima, durante e dopo l’evento sportivo in un articolato cartellone ancora in itinere per la programmazione definitiva. A portare i saluti dell’amministrazione provinciale è stato il consigliere di San Prisco Francesco Paolino, delegato dal presidente Giorgio Magliocca a rappresentare l’ente di Corso Trieste presso il Comitato Organizzatore

I NUMERI DELLE UNIVERSIADI 

Saranno oltre 10mila gli atleti che perverranno in Campania in occasione del più importante appuntamento sportivo mondiale dopo i Giochi Olimpici; 127 sono le nazioni presenti e 64 gli impianti che ospiteranno le gare. Di questi alcuni sono stati ristrutturati per l’occasione, altri sono stati costruiti ex novo. A Caserta arriveranno circa 1500 atleti con proiezioni triplicate se si pensa agli accompagnatori addetti alle varie discipline; senza contare poi i familiari ed i fans che seguiranno i protagonisti veri e propri. Tendenzialmente i prezzi per assistere alle varie gare eliminatorie sono di 5 euro, con particolari facilitazioni per Under, Over 65, associazioni sportive e militari. La cerimonia di apertura si terrà – presso lo Stadio San Paolo di Napoli – il giorno 3 luglio, quella di chiusura (14 luglio) è prevista, gratuitamente, a Piazza Plebiscito il 14 luglio.

LA FIACCOLA A CASERTA

E’ già in viaggio verso la Campania la fiaccola olimpica. Dopo la partenza da Torino il simbolo dei giochi attualmente è a Losanna prima di tornare sul territorio nazionale. In settimana entrante è previsto il suo passaggio per Assisi e quindi la Città del Vaticano, dove sarà benedetta da Papa Francesco. L’arrivo a Caserta è previsto per il 26 giugno e dopo il passaggio nelle altre province arriverà a Napoli il 3 luglio dove ci sarà l’accensione del tripode che darà il via ufficiale alla 30esima edizione delle Universiadi.

Potrebbe interessarti

  • Invasioni di formiche? Ecco alcuni consigli per eliminarle

  • Clownterapia a Caserta: la missione degli 'angeli' dei bambini travestiti da clown

  • Sì alla detox, ma non d'estate. L'esperta: "Vi spiego perché"

  • Piscine interrate: tipologie e costi

I più letti della settimana

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • L'abbraccio col papà, il bacio a Carolina: Alfonso Golia si scioglie per la vittoria I FOTO

  • Sequestrati 70 chili di cozze: maxi multa per 4

  • Ufficiale il nuovo consiglio comunale: tutti gli eletti di Aversa

  • Tribunale "sgomberato" per l'arrivo del boss dei Mazzacane

  • Ucciso per errore dalla camorra: Salvini blocca il risarcimento ai familiari

Torna su
CasertaNews è in caricamento