Con l'azzurro del Napoli e della Nazionale, il sogno di una 15enne nel 'mondo dei pregiudizi'

Orgoglio di un'intera comunità, è una delle calciatrici più promettenti dell'intero panorama nazionale

La 15enne Denise Ferrara

Ha appena 14 anni ma è l’orgoglio di tutta una comunità. Ha realizzato già un suo primo desiderio, quello di giocare con la maglia del Napoli, ed ha anche coronato il sogno di indossare un altro azzurro, quello della Nazionale Italiana. Denise Ferrara è di Parete ed è una delle giovani promesse del calcio femminile italiano. Gioca col Napoli ma ormai è diventata uno dei pezzi pregiati dei settori giovanili della Serie A italiana.

Sempre seguita dai genitori, sta portando in alto il nome della sua famiglia e di quella della comunità paretana che oggi può vantarsi di avere come ‘figlia’ una calciatrice di prospettiva, con ampi margini di miglioramento e dotata di una tecnica sopraffina tanto da considerarla una delle attaccanti più forti della sua categoria.

“Fin da bambina ho sempre amato giocare a calcio – ha detto Denise - anche se dove vivo ci sono dei pregiudizi, mia mamma era spaventata dall’idea che io potessi giocare con dei maschietti, anche perché ero l’unica ragazza, poi ci fu una svolta inaspettata e decise di tesserarmi in una scuola calcio dove c’erano altre ragazze e da lì è iniziato tutto”.

Nel 2017 è arrivato il primo tesseramento con la Ssc Napoli, che le ha regalato la possibilità di partecipare alla Danone Cup con l’under 12. Poi nel 2018 è stata con l’under 15 e poi è stata chiamata a rappresentare la maglia azzurra nelle territoriali Nazionali (Magna Grecia).

E quando guarda al futuro è chiara e decisa: “Spero di essere capace di dimostrare le mie capacità tecniche e di essere chiamata in Nazionale, per partecipare ad altre competizioni nazionali e di poter continuare ad alti livelli. Senza paura, non mi pongo limiti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arrestato il patron della 'Clinica Pineta Grande'

  • Bollo auto, quando pagarlo e come ottenere la riduzione nel 2020

  • Terribile schianto sulla Nola-Villa Literno: due feriti gravi

  • Bollo, sconto del 10% anche a Caserta: ecco come averlo

  • Non supera il test di Medicina, il giudice ordina all’Università di farle ripetere la prova

  • L'imprenditore pentito: "Ho preso il posto di Zagaria dopo il suo arresto"

Torna su
CasertaNews è in caricamento