"Un calcio al Coronavirus": raccolta fondi dei tifosi della Casertana

L'iniziativa di solidarietà per il Sant'Anna e San Sebastiano

Un cuore enorme sugli spalti e fuori. E' quello dei tifosi della Casertana che sono scesi in campo per "dare un calcio al Coronavirus". 

Una raccolta fondi per l'ospedale Sant'Anna e San Sebastiano per fronteggiare l'emergenza nel momento del bisogno. E la Caserta rossoblu risponde presente all'appello lanciato da Francesco Brancaccio, Fabio Di Gioia, Giovanni Vitale, Massimo Monteforte, Ferdinando Errichiello e Michele Fiorillo.

 covid casertana-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I versamenti potranno essere effettuati sul conto Iban IT08L0760114900000010022812 intestati all'Azienda ospedaliera Sant'Anna e San Sebastiano con causale "Emergenza Coronavirus". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambino casertano di 3 anni trovato morto vicino al fiume

  • Coronavirus, contagiata una 16enne. Scuole chiuse: “Proroga inevitabile”

  • Pasqua in quarantena per il coronavirus. De Luca proroga l'isolamento

  • Coronavirus. Nuovi positivi a Capua, Francolise e Pietramelara

  • Muore 32enne in ospedale, effettuato il tampone

  • Malore improvviso, ragazzo di Aversa muore in Spagna

Torna su
CasertaNews è in caricamento