Il punto della 34esima giornata. Risorge la Casertana, la Juve Stabia vede la Serie B

Il bomber del Falchetti Gigi Castaldo fa il vuoto nella classifica dei marcatori

Dicevamo in sede di presentazione che questa 34esima giornata se non decisiva poteva dare indicazioni molto probanti per i verdetti finali del campionato. In parte la nostra lungimiranza è stata premiata. All’ordine del giorno il match clou di tutto il campionato: a quattro turni dalla calata del sipario prima contro seconda ha detto che lo straordinario cammino della Juve Stabia potrebbe essere premiato con la promozione. Uno score di notevolissimo livello ha portato le vespe a +4 sulla sua immediata inseguitrice, quel Trapani che ha buoni motivi per mangiarsi le mani a causa di qualche battuta d’arresto nel momento topico della stagione. Le vespe hanno domato gli avversari grazie a calciatori che hanno saputo prendere per mano la squadra quando il bomber principe (Paponi) ha denunciato la forte umidità che ha attaccato le sue polveri. Le vespe ora hanno un ultimo ostacolo da superare, domenica prossima nella trasferta contro la Sicula Leonzio e poi mettere il sigillo finale con le due partite al Menti, visto che l’altro viaggio era previsto a Matera, con quel che ne consegue…

Il Trapani invece è atteso nelle ultime quattro giornate dalle gare in casa con Potenza e Paganese e dalle trasferte di Rende e Catanzaro: se le prime due potrebbero fornire il bottino pieno, non altrettanto si può ipotizzare per le altre due. Un piccolo divario si è scavato anche tra le due concorrenti che lottano per il terzo posto. Il capitombolo interno col Francavilla costerà caro al Catanzaro di Auteri che vede il Catania sfrecciare via, anche se il successo sul Bisceglie è arrivato in piena zona recupero. Ma in questo caso si profila un arrivo in volata, poiché i giallorossi calabresi sono agevolati dal loro ‘impegno’ con il defenestrato Matera. Ipotecato anche il quinto posto ad opera del Potenza che sta disputando un finale di stagione pregevole: il poker rifilato alla Cavese sono la riprova che i lucani possono raggiungere il traguardo anche se il residuo cammino è costellato da impegni ardui contro concorrenti diretti quali Viterbese, Casertana e Vibonese dopo che domenica prossima c’è la trasferta a Trapani.

La Casertana violando il Veneziani si rilancia in piena lotta per il sesto posto, agganciando in classifica Il Monopoli e la Viterbese che ottemperato al turno di riposo ora ha a disposizione i 18 punti delle sei partite ancora da disputare per staccare le coinquiline e magari tentare qualche ulteriore sortita in avanti. Cinque squadre (Rende, Sicula Leonzio, Vibonese, Cavese e Reggina) sono in lotta per l’ultimo posto disponibile – forse due se una tra Viterbese e Trapani vincono la Coppa Italia – per l’accesso ai play off. Estranee a qualsiasi ulteriore assillo Siracusa e Rieti che mostrano di poter tenere a debita distanza le due squadre che andranno ai play out. Le ultime disposizioni della Lega stabiliscono che con l’esclusione del Matera saranno interessate alla retrocessione, attraverso i play out, anche Paganese e Bisceglie senza considerare il divario tra le due squadre. Impresa improba per i nerazzurri pugliesi che oltretutto domenica prossima dovranno anche osservare il turno di riposo.

I MARCATORI. Ancora a segno Castaldo, che con quattro gol consecutivi nelle ultime quattro gare ha fatto il vuoto ed ha portato a tre le reti di vantaggio che vanta nei confronti di D’Ursi del Catanzaro. Il bomber di Giugliano è arrivato a quota 15 e viaggiando con questa media potrebbe arrivare a quota 20, un traguardo che gratificherebbe l’ennesimo torneo giocato in maniera impeccabile ad onta delle difficoltà incontrate. Alle sue spalle avanzano Fischnaller del Catanzaro, Carlini della Juve Stabia e Sarao del Francavilla che con la sua doppietta ha costretto il Catanzaro ad issare bandiera bianca. L’altra doppietta è stata realizzata da Longo nella gara che ha visto il Potenza rifilare il poker alla Cavese.

34^ GIORNATA – I RISULTATI

Catania - Bisceglie                             2-1

Catanzaro - V. Francavilla                  2-3

Juve Stabia - Trapani                         2-0

Monopoli - Casertana                        0-1

Paganese - Rieti                    0-1

Potenza - Cavese                   4-0

Reggina - Sicula Leonzio       0-1

Rende - Matera                                  3-0 a tavolino      

Siracusa - Vibonese                3-0

riposa Viterbese

LA CLASSIFICA

Juve Stabia (-1)                       68

Trapani (-1)                             64

Catania                                    60

Catanzaro                               57

Potenza                                   50

V. Francavilla              46

Casertana                                44

Monopoli (-2)                         44

Viterbese                                 44

Rende (-1)                               43

Sicula Leonzio             42

Vibonese                                 42

Cavese                        40

Reggina (-4)                            40

Siracusa (-3)                            33

Rieti (-4)                                  33

Bisceglie (-3)                           26

Paganese                                14

Matera                        esclusa

PROSSIMO TURNO (domenica 14 aprile)

Casertana - Siracusa                  

Cavese - Reggina                     

Matera - Paganese                   

Rieti - Rende                       

Sicula Leonzio - Juve Stabia        

Trapani - Potenza                   

Vibonese - Monopoli                  

Viterbese - Catanzaro                

V. Francavilla - Catania

riposa Bisceglie

I MARCATORI

15 reti              Castaldo (Casertana, 5 rig)

12 reti              D’Urso (Catanzaro, 1 rig.)

11 reti              França (Potenza, 2 rig.)

                        Paponi (Juve Stabia, 6 rig.)

10 reti              Carlini (Juve Stabia, 1 rig.)

                        Mangni (Monopoli, 1 rig.)

                        Sarao (V. Francavilla, 2 rig.)

9 reti                Fella (Cavese)

                        Taurino (Vibonese)

                        Lodi (Catania, 4 rig.)

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    La Reggia vola, in 12mila per Pasqua e Pasquetta

  • Cronaca

    CAMORRA 65mila euro al mese dalle scommesse. "Zagaria pagava stipendi ai boss detenuti"

  • Incidenti stradali

    Violento schianto sulla Domiziana, corsa in ospedale per l'ambulanza

  • Meteo

    Pasquetta col maltempo, prorogata l'allerta meteo

I più letti della settimana

  • Sparatoria dopo il colpo, fuga sull'Appia

  • Vola dal balcone, muore sul colpo

  • La tragedia di Pasquetta: è morto il medico Zinzaro

  • Violenta carambola all'incrocio, ci sono feriti | LE FOTO

  • Ha ospitato il boss latitante per un debito nella "bisca dei vip"

  • Imprenditore dei Casalesi al servizio dei Piccolo, Buttone: "Volevo ucciderlo"

Torna su
CasertaNews è in caricamento