Castaldo stop, la Casertana non segna. Catanzaro e Catania si allontanano

Il punto della 25esima giornata. Marcatori tutti in bianco, avanza De Risio con una doppietta

Il campionato di Serie C entra nel vivo lasciandosi alle spalle la 25esima giornata, praticamente alla vigilia dei due terzi del torneo. Vigilia molto ravvicinata perché mercoledì prossimo (13 febbraio) è previsto l’ultimo turno infrasettimanale per poi giocare sempre regolarmente una volta ogni otto giorni fino alla fine del torneo previsto per il 5 maggio.

 Ci saranno altri intermezzi, naturalmente, per permettere alla Viterbese di mettersi al passo con le sei partite ancora da recuperare tra cui quella col Catania (alla sesta) e Catanzaro (alla 16^). Insomma una volata finale con qualche posizione già ipotecata, sia in testa che in coda. La Juve Stabia ha riposato ieri, ma a questo punto del cammino solo un suicidio delle vespe potrebbe inficiare la promozione in Serie B. Con le inseguitrici che devono ancora riposare e coi tre punti col Matera già in tasca, resta per Carlini e compagni solo la trasferta di Catania quale impegno improbo da superare. Il riposo di ieri ha comunque virtualmente ridotto il distacco con le maggiori concorrenti, mentre il Trapani (0-0 a Bisceglie) vede notevolmente ridotte anche le possibilità di conservare il secondo posto. Convincenti i risultati che hanno portato alla vittoria la truppa di Auteri e quella di Sottil per cui la bagarre per la piazza d’onore si è ulteriormente accesa e d’ora in avanti non ci saranno esclusioni di colpi per raggiungere l’obiettivo.

La Casertana frena ancora una volta contro una grande: dopo aver ceduto di schianto nel primo tempo del Ceravolo, i falchetti sono incorsi nella disavventura diametralmente opposta con la ripresa del Massimino. Ora i falchetti sono attesi da due settimane di circa di stop: mercoledì osserveranno il loro turno di riposo e poi domenica prossima sono attesi dal turno casalingo col Matera che per quella data potrebbe anche essere stata già estromessa dal campionato, ove mai disertasse il match interno di dopodomani con la Cavese. Stando così le cose il prossimo match dei falchetti potrebbe essere quello del Razza contro la Vibonese, previsto il 24 febbraio. Vibonese che col punto conquistato al Lamberti ha appaiato proprio i rossoblù e quello in programma alla 28^ potrebbe rappresentare il vero e proprio spareggio per quel quinto posto che potrebbe rappresentare tanto per chi lo conquista. Quinto posto appetito anche da Monopoli e Reggina con quest’ultima che potrebbe agguantarlo già questa sera (ore 20,45) nel caso i calabresi battessero il Siracusa nel recupero. Possibilità maldestramente sciupata dal Monopoli costretto alla resa (0-2) interna ad opera della rediviva Viterbese. Quindi la bagarre, con le squadre di coda impegnate ad allontanarsi quanto prima dalla zona calda che, dopo l’estromissione dalla lotta del Matera, allo stato attuale prevede lo spareggio per evitare la retrocessione tra Paganese ed una tra le due squadre che attualmente detengono 19 punti in classifica. Ma non è escluso che il divario si possa ulteriormente allungare, sì da rendere inutile lo spareggio conseguente.

I MARCATORI. Insieme alla Juve Stabia hanno riposato ieri anche il grosso dei marcatori che vanno per la maggiore nella speciale graduatoria. In una delle giornate più povere di gol con soli 10 gol messi a segno (cui aggiungere il 3-0 a tavolino del Francavilla sul Matera) anche i bomber sono rimasti quasi tutti al palo. L’unico a mettersi in mostra è il catanzarese D’Ursi che ha realizzato la sua terza doppietta di stagione (seconda consecutiva) che gli consente di portarsi a quota 9 affiancando Taurino e França. Il brasiliano del Potenza, con le polvere sempre più bagnate, starà fermo ancora un giro in quanto, espulso col Rende, salterà anche la sfida di Reggio Calabria. Le prime due posizioni restano ancora nelle mani di Castaldo (Casertana) con 11, seguito a ruota da Paponi della Juve Stabia.

IL PROSSIMO TURNO

Come detto sarà la Casertana a restare alla finestra nel turno di mercoledì. Il big match è di scena al Menti di Castellammare dove la Juve Stabia dovrà misurare e respingere le ambizioni del Catanzaro. Ma anche le altre due inseguitrici non stanno messe bene, infatti Trapani e Catania saranno faccia a faccia al Provinciale. Insomma un turno da brividi per la testa della classifica e probabilmente ci saranno indicazioni se non definitive, molto importanti per la tenuta delle quattro battistrada. Reggina e Vibonese ospitano rispettivamente Potenza e Rieti, mentre la Viterbese affronta la Virtus Francavilla. I tre punti comodi dovrebbero arridere alla Cavese ed il Monopoli cerca il riscatto al Torre di Pagani. Chiude il quadro Sicula Leonzio-Bisceglie.

25^ GIORNATA - I RISULTATI

Bisceglie-Trapani         0-0

Catania-Casertana       3-0

Catanzaro-Paganese   4-1

Cavese-Vibonese        0-0

Monopoli-Viterbese    0-2

Potenza-Rende                       0-0

Rieti-Sicula Leonzio    0-0

Siracusa-Reggina        stasera (20,45)

V. Francavilla-Matera   3-0 a tavolino

riposa Juve Stabia

LA CLASSIFICA

Juve Stabia (-1)                       56

Trapani (-1)                 48

Catania                                    47

Catanzaro                    47

Casertana                    35

Vibonese                     35

Monopoli (-2)             34

Reggina           (-2)                 33

Rende (-1)                   32

Potenza                                   31

V. Francavilla               30

Cavese                        27

Sicula Leonzio             25

Viterbese                     25

Siracusa (-1)                19

Bisceglie                      19

Rieti                             19

Paganese                    9

Matera (-34)                -18

I MARCATORI

11 gol             Castaldo (Casertana, 3 rig.)

10 gol             Paponi (Juve Stabia, 5 rig.)

9 gol               D’Ursi (Catanzaro)

                        Taurino (Viterbese)

                        França (Potenza)

8 gol               Fischnalle (Catanzaro)

                        Carlini (Juve Stabia, 1 rig.)

                        Mangni (Monopoli, 1 rig.)

                        Vivacqqua (Rende, 1 rig.)

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Investito su viale Carlo III, caccia al 'pirata' con le telecamere dei negozi

  • Cronaca

    Ladri scatenati, raid contro il negozio di telefonia | FOTO

  • Attualità

    Biodigestore, il Comune vince la 'battaglia' in tribunale

  • Cronaca

    25mila euro per superare i concorsi, abbreviato per il dipendente del Ministero

I più letti della settimana

  • L'ex centro commerciale devastato dai vandali | LE FOTO

  • Il capo degli spacciatori: “Io sono come Genny Savastano”

  • Schianto su viale Carlo III, auto si ribalta | FOTO

  • La nuova mappa della camorra casertana: ecco chi comanda e dove | FOTO

  • “L’infermiere con la faccia da angelo mi ha rovinato. Ora temo per la mia vita”

  • Sindaco sfiduciato: 13 consiglieri comunali si dimettono dal notaio

Torna su
CasertaNews è in caricamento