Tre punti sofferti per il Casaluce contro il Futsal Softmarine

La squadra di Verazzo si impone 4-3 al termine di un match duro

Partita molto bella e piena di colpi di scena, quella disputatasi sabato pomeriggio sul campo del "Calcetto Olimpo", a Teverola, dove gli uomini di mister Gennaro Verazzo, hanno affrontato il Futsal Softmarine di Salvatore Busiello, conquistando tre punti sofferti ed importanti solo allo scadere del secondo tempo, sul risultato di 4 a 3 in favore degli ospiti, grazie all'uno-due, prima di capitan Vincenzo Giusti, autore di una doppietta, e subito dopo pochi secondi, del pivot Carmine Piccolo, che regala così alla squadra di patron Fusco il nono successo consecutivo di quest'anno.

Queste le dichiarazioni a caldo di Verazzo: “Sapevamo già che ci aspettava una partita difficile contro un avversario ostico, forte tecnicamente, che ci ha messo seriamente in difficoltà per tutta la partita. Tra l’altro, colgo l’occasione per fare i miei più sinceri complimenti al Futsal Softmarine e al loro mister per il modo in cui li fa giocare. Abbiamo regalato troppo in fase difensiva, e non concretizzato al meglio le occasioni avute per fare goal, ma diciamolo, anche per la bravura dell’avversario, ma quando in Squadra hai dei grandi giocatori, tutto può succedere, fino all’ultimo, ed infatti, così è stato. Faccio i complimenti a tutti i miei calcettisti per non aver mai mollato ed inoltre, volevo ringraziare in particolar modo il nostro capitano Giusti, che piano piano, in silenzio, e con grande umiltà, dopo l'infortunio subito qualche mese fa, è ritornato ad essere quasi ai suoi livelli. Adesso, ci restano ancora cinque finali da giocare, dove cercheremo di dare il massimo per coronare il nostro sogno".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

Torna su
CasertaNews è in caricamento