Partito il mercato, le intenzioni della Casertana per risalire la china

Fermo il campionato fino al 20 gennaio, l’attenzione si sposta sui trasferimenti invernali per la seconda parte del torneo

Calcio giocato fermo, spazio alle trattative per rattoppare le rose. In genere il mercato di riparazione non apporta molte modifiche per le squadre che vanno per la maggiore e che sono in linea coi programmi tracciati alla vigilia della stagione; molto invece potrebbe significare per quelle società tuttora nel limbo. Ne sa qualcosa la Casertana della scorsa stagione, quando 4 innesti riuscirono a trasformare una formazione che viaggiava in fondo alla classifica e come d’incanto ottenne i migliori risultati di tutti nel girone di ritorno.

Ma è anche il caso di ricordare che la Casertana di Romaniello, tre anni fa, si laureò campione d’inverno ma poi fu stravolta – anche contro il parere del tecnico – con molti elementi che dovevano conferire maggiore spessore ma ottennero l’effetto diametralmente opposto. Cambiare, rinsaldare, rimodulare sì, ma con giudizio ed estrema competenza. La Casertana ha bisogno di non pochi elementi, visto l’andamento del girone di andata. Di certo la voce dei tifosi reclama una squadra che vada a rappresentare degnamente la maglia e la città; se l’asticella è stata innalzata in estate con acquisti faraonici non è stato per la pressione della piazza, bensì da alcune congiunture che gironzolano nel mondo del calcio ed ha indotto la società a investire molto per poi raccogliere poco. Tempo fa in occasione della presentazione di Di Costanzo ed Esposito il presidente D’Agostino dichiarò ancora una volta che errori da parte del responsabile di mercato non erano stati commessi ma pochi giorni fa lo stesso massimo dirigente rossoblù ha confessato che tantissimi abbagli, da lui in primis, sono stati commessi.

Quindi dov’è la verità e la causa di un rendimento non consono alle aspettative della vigilia? Difficile da stabilire, specialmente quando chi è impegnato in prima persona non ha acquisito l’esperienza adatta e le entrature giuste nei meandri del calciomercato. Questa pausa di calcio giocato, unitamente alle operazioni da mettere sul tappeto saranno la cartina di tornasole per il rilancio del progetto che lo stesso presidente ha pubblicamente ostentato. A cominciare sin dai primissimi giorni, durante i quali devono essere perfezionati acquisti e cessioni. Uno dei temi portanti delle ultime campagne acquisti è stato il procrastinare gli affari negli ultimi giorni utili: mai come in questo caso è necessario invertire la rotta, poiché bisogna dare ai nuovi arrivati la possibilità di inserirsi prontamente nel contesto e mettersi a disposizione del tecnico fin dal 20 gennaio.

Un calciatore che già da tempo sta lavorando al Pinto è Antonio Letizia, non tesserato finora poiché c’è prima da liberare un posto tra gli over. Letizia è un attaccante che rende al top sulla fascia destra, almeno come lo ricordo io tra il Matera e il Catanzaro; poteva già essere tesserato se a Corso Trieste avessero sciolto il vincolo con il portiere Russo – da tempo e per molto tempo fuori gioco – non disponibile per l’infortunio al ginocchio ma probabilmente i vertici rossoblù stanno attendendo altre operazioni in uscito per inserirlo nel roster.

Ed a proposito di uscite già si parla con insistenza dei primi indiziati a lasciare la truppa rossoblù: Zito, Vacca e Floro Flores sono i primi della lista, anche se la Casertana potrebbe pensarci bene su prima di privarsi di calciatori che sono arrivati all’ombra della Reggia con tanti buoni propositi. Una cosa è certa. Dopo l’avvio con un modulo che si è rivelato inadeguato alla rosa, bisogna capire se il 4-3-3 sia quello più consono ai precetti di Esposito e Di Costanzo. In base anche a questo si andrà a rimodulare il nuovo organico dei falchetti. Presto per far nomi, oltretutto siamo solo al primo giorno ufficiale di trattative, ma le già ricordate dichiarazioni di D’Agostino non lasciano adito a dubbi: ‘abbiamo le idee chiarissime’ ha tuonato il presidente e c’è da credere che in base a quanto dichiarato il nuovo corso della Casertana è già iniziato.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Gossip

    Aurora Leone al quinto posto di Italia's Got Talent

  • Attualità

    Il capo della Dia: "La mafia cambia pelle, 31 comuni sciolti per infiltrazione lo dimostrano" | FOTO

  • Cronaca

    Cristian, 24 anni e tanti sogni. S'indaga sullo schianto fatale

  • Cronaca

    Imprenditore ucciso dai Casalesi: 18 anni per il vivandiere di Setola

I più letti della settimana

  • Si lancia dall'Acquedotto Carolino, un biglietto trovato nell'auto della maestra

  • Mamma e figlio muoiono a distanza di pochi minuti

  • Donna si lancia nel vuoto dall'Acquedotto Carolino

  • Architetto arrestato in crociera, l'avvocato: "122 giorni tra topi e scarafaggi per una vicenda kafkiana"

  • Intera famiglia morta in mare, svolta nelle indagini

  • Muore all'improvviso professore universitario

Torna su
CasertaNews è in caricamento