Rugby made in Valle Agricola

Valle Agricola - Viene dall'Inghilterra l'ultimo grido del rugby azzurro. Ma ha sangue italiano. Meglio, casertano. «Mia madre è nata a Valle Agricola, un paesino di mille anime in provincia di Caserta. E lì torno tutti gli anni a trovare mia...

MarkoStanojevic_20070905071451

Viene dall'Inghilterra l'ultimo grido del rugby azzurro. Ma ha sangue italiano. Meglio, casertano. «Mia madre è nata a Valle Agricola, un paesino di mille anime in provincia di Caserta. E lì torno tutti gli anni a trovare mia nonna e gli altri parenti». Marko Stanojevic è in realtà figlio del mondo, come si addice all'era in cui viviamo. Madre italiana, padre serbo, scuola inglese ed una fidanzata, Jessica per metà irlandese e l'altra metà inglese.
«La chiamata in azzurro mi ha regalato una grande opportunità. Qui il livello è molto alto, ma l'ambiente è ideale. Ci attende una Coppa del Mondo e dobbiamo crescere il più possibile. Per me è tutto incredibile. Se penso che otto mesi fa ero in tribuna a Lan-sdowne Road a tifare Italia.
Ultimo giorno di allenamenti per la nazionale italiana alla Borghesiana. Il sole ha lasciato spazio a grossi nuvoloni sotto i quali gli azzurri hanno sostenuto una doppia seduta di allenamento. Oggi riunione tecnica, poi tutti a Fiumicino, dove alle 15 l’Italia si imbarcherà per Marsiglia.
"Verranno a tifare per me la mia fidanzata Jessica e mia mamma Bruna. Ma soprattutto c’è tutta la mia famiglia di Valle Agricola che ha preparato un viaggio in gruppo. Aspettano solo di sapere se giocherò per partire e sistemarsi in tribuna: 'Fa ‘o bravo' mi ripetono al telefono. E io gli ho chiesto di portarmi un po’ di pomodori e mozzarella di bufala". Scherza, Marko, per esorcizzare il pensiero alla Nuova Zelanda che ormai occupa le menti di tutti i nostri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento