Si e' svolto con la pioggia la gara 'Coppa dei Templi'

Capaccio - Hanno sfidato anche la pioggia quella incessante che è caduta per tutta ladurata della gara i 108 piloti in gara che si sono dati appuntamento per laXVIII COPPA DEI TEMPLI, la gara automobilistica di velocità in salita valida peril...

Hanno sfidato anche la pioggia quella incessante che è caduta per tutta ladurata della gara i 108 piloti in gara che si sono dati appuntamento per laXVIII COPPA DEI TEMPLI, la gara automobilistica di velocità in salita valida peril trofeo italiano sul classico tracciato della Provinciale 13 che parte dalbivio dei Getsemani per arrivare a Capaccio Paese.Sullasfalto reso viscido dalla pioggia, caduta copiosa fino a pochi minutiprima della partenza, Raffaele Russo di Angri, si è aggiudicato il primo postodella gara automobilistica Coppa dei Templi organizzata dallAutomobile Clubdi Salerno con il tempo di 32933. Alla guida di una Peugeot 205 - Gruppo E1Italia, il pilota salernitano ha battuto sul tempo i suoi concorrenti nellunicacronoscalata campana del TIVM. Alle sue spalle si è classificato il poliziottoebolitano Francesco Paolo Cicalese. Distanziato dal primo classificato di 416il pilota in gara su una Peugeot 106 Rally del gruppo A , in virtù del risultatoconseguito ha conquistato il secondo posto. Sul gradino più basso del podio, suunAlfa Romeo 147, è salito invece il capaccese Francesco Urti con i suoi33481.
Levento sportivo organizzato dallAutomobile Club di Salerno, che si è tenutosu un percorso di 4 chilometri e ottocento metri di gara con un dislivello del 5%, ha assegnato il primo posto nella classifica delle Minicar al calabreseMarco Monaco che ha gareggiato a bordo della sua Fiat 500, la stessa tipologiadi auto che ha permesso a Giuseppe Chiazza dellagro e Angelo Medaglia diconquistare rispettivamente il secondo e terzo posto della categoria.
E di Agerola invece il pilota che si è aggiudicato il primo posto nellaclassifica del gruppo E3, la categoria delle vetture scadute omologazione,Antonio Criscuolo a bordo della Peugeot 205 Rally, seguito da Cosimo Solonna eda Vincenzo Di Filippo entrambi alla guida di una Renault 5 GTT .La manifestazione sportiva di velocità in salita, nonostante linsistentepioggia, si è svolta anche questanno in assoluta sicurezza grazie allausiliodi numerosi volontari ed esperti commissari di percorso che in ogni momentohanno assicurato il contributo tecnico e la collaborazione coordinata dalladirezione di gara affidata al siciliano Francesco Tartamella.
Una macchina organizzativa efficiente e collaudata dallesperienza, dunque, cheha dato vita ad una due giorni (2-3 giugno) tra le più importanti manifestazionidellItalia meridionale come hanno sottolineato durante la premiazione svoltasipresso la casa comunale di Capaccio il sindaco Pasquale Marino, lavvocatoAntonio Buonomo , presidente dellACS ed Elio Abruzzese, vicepresidente ACS. Proprio al sindaco Pasquale Marino, fresco di nomina alla carica di primocittadino della Valle dei Templi il compito di assegnare al pilota RaffaeleRusso di Angri, anche il Trofeo Michele Marino giunto alla sua XXIV edizioneQuestultimo riconoscimento dedicato proprio alla memoria del papà del sindaco,viene assegnato al pilota campano che ottiene la migliore prestazione nelle duemanches dellunica cronoscalata presente tra le gara automobilistiche che sisvolgono nel territorio regionale campano.La gara ha significato un maggiore impegno dei piloti e dei commissari del teamdellACI ha detto il presidente dellAutomobile Club di Salerno AntonioBuonomo. Sono rammaricato per il clima pessimo che non ha permesso la presenzasulla linea di partenza di alcuni prototipi rimasti ai box. Il solo EnricoMaione ha provato a partire con la sua Osella PA21S fermandosi dopo pochecentinaia di metri. Cè comunque da registrare il nuovo record di iscritti allaXVIII edizione della Coppa dei Templi, la gara automobilistica di velocità insalita che si accompagna al trofeo Michele Marino, giunto alla sua XXIVedizione. L'atteso appuntamento nel comune di Capaccio con la Coppa dei Templi èstato avvincente ed appassionante con i piloti a sfidarsi sulla strada divenutacon la pioggia più impegnativa, ma bella, proprio perchè veloce.
La pioggia copiosa non ha permesso la partenza del piloti Carmelo Scaramozzino ePiero Nappi (primo e secondo classificato della passata edizione), oltre a Pasquale Irlando pilota ufficiale Osella per la prima volta a Capaccio, ditestare la nuova nata della casa costruttrice italiana di auto da competizione.

Potrebbe interessarti

  • Un casertano ai mondiali dei parrucchieri a Parigi

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Menopausa: ecco i consigli per viverla con serenità

I più letti della settimana

  • Pentiti ed arresti non hanno scalfito i Casalesi. Ecco la nuova mappa dei clan nel casertano I FOTO

  • TERREMOTO Trema la terra nel casertano

  • Colpo da 'Zara', fermata dai carabinieri con mille euro in vestiti

  • Lutto a Caserta, muore avvocato

  • Trovato morto dalla moglie sotto il porticato di casa

  • Camion 'casertano' si schianta in autostrada e perde il carico | LE FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento