In 2000 alla Festa Provinciale dei Giochi della Gioventu'

Caserta - Oltre duemila ragazzi delle scuole medie della provincia diCasderta hanno animato ieri allo Stadio Pinto di Caserta la "Festa Provinciale dei Giochi della Gioventù", svoltasi in un clima di grande partecipazione e,soprattutto, di gioco...

Oltre duemila ragazzi delle scuole medie della provincia diCasderta hanno animato ieri allo Stadio Pinto di Caserta la "Festa Provinciale dei Giochi della Gioventù", svoltasi in un clima di grande partecipazione e,soprattutto, di gioco, divertimento, all'insegna del coinvolgente slogan dellakermesse, e cioè "tutti protagonisti, nessuno escluso". Oltre agli esercizimotori eseguiti senza spirito di agonismo sul campo, dove erano stati tracciatiquattro percorsi con le varie prove in programma, al centro l'attenzione è statamantenuta sempre effervescente dallo show non-stop interpretato dai gruppimusicali di numerosi istituti scolastici che, accanto all'abilità nelle provesportive, si sono fatti apprezzare per le doti di canto, balletto, danza,ginnastica ritmica.
La kermesse, animata dai brillanti speaker Claudia Mazzitelli e Antonio Balzanella. ha visto esibirsi la Scuola Media "L.Da Vinci" di Caserta, la banda musicale del convitto "G. Bruno" di Maddaloni, idanzatori dell'Isiss "G. B.Novelli" di Marcianise, la banda e le majorettesdella Scuola Media "Giovanni XXIII" di S. Maria a Vico (oltre cento persone incampo), i cantori della Scuola Media "Ruggiero" di Caserta, le ginnaste dellaSocietà "Il Cucciolo" di Caserta, guidate da Marina Del Pezzo, le danzatricidell'Istituto Comprensivo "C. Lucilio" di Sessa Aurunca, le majorettes e labanda musicale della Scuola Media "G. Mazzini" di San Nicola la Strada (moltoapprezzate le divise bianco e blu che richiamavano i colori dei gazebo delConi), infine il gruppo folkloristico della Scuola Media "Pascoli" di MacerataCampania, vera star dello spettacolo. Grandi applausi, difatti. hanno destato lespettacolari esecuzioni dei "bottari", accompagnati dai balli delle"villanelle", che, suonando strumenti derivati dalla tradizione contadina,ravvivano, anche dal versante scolastico, una delle specialità per cui Macerataè nota in tutto il mondo.
Al termine della manifestazione, la cui organizzazione è stata curata dallostaff del Comitato Provinciale Coni, guidato dal presidente Michele De Simonecon i vicepresidenti Antonio Giannoni e Geppino Bonacci, sono stati premiati idirigenti delle scuole medie partecipanti. Hanno rivolto il saluto ai duemilapartecipanti il provveditore agli Studi Antonio De Angelis, intervenuto con laresponsabile dell'educazione fisica Clementina Petillo, l'assessore allo sportdel Comune di Caserta Ferdinando Piscitelli; presenti anche, con ilrappresentante dei Veterani dello Sport Santino Bernieri, esponenti dellaPrefettura, della Scuola di Aeronautica Militare, della Brigata BersaglieriGaribaldi, di numerose Federazioni ed Enti di promozione sportiva. Significativol'apporto al felice svolgersi della complessa manifestazione da parte delServizio Volontariato Giovanile di Protezione Civile, guidato da Enzo De Lucia,e dalla Federazione Medico Sportiva rappresentata da Claudio Briganti. Efficacel'apporto del gruppo giudici gare della Federazione Atletica Leggera, diretto daAntonio Capasso, e dello staff tecnico del Coni, guidato da Eugenio BerniCanani.
Tutta esaurita al termine della intensa mattinata la dotazione di prodottiche arricchiva, allo Stadio Pinto, il "villaggio ospitalità" grazie agli sponsordella manifestazione, e cioè la Kinder Ferrero e la Molten a livello nazionale,i gelati dell'Unilever e l'acqua minerale della Lete a livello locale. Presentealla kermesse anche uno stand dell'Unicef, con il professor Cecere, sponsor alivello nazionale dei Giochi della Gioventù.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

Torna su
CasertaNews è in caricamento