Partita quasi perfetta SA-Italgrafica con Galatone

Marcianise - Partita perfetta o quasi quella della SA-Italgrafica Marcianise che espugna Galatone con un netto 3-1 e si porta sull’1-0. In terra pugliese e in un palazzetto dello sport gremito in ogni ordine di posto e calorosissimo come sempre...

Partita perfetta o quasi quella della SA-Italgrafica Marcianise che espugna Galatone con un netto 3-1 e si porta sull’1-0. In terra pugliese e in un palazzetto dello sport gremito in ogni ordine di posto e calorosissimo come sempre, gli uomini di mister Antonio Santoro ripetono l’impresa dello scorso anno battendo Chiriatti e soci tra le mura amica migliorando anche il finale che lo scorso anno fu di 2-3. I biancoazzurri sono partiti a spron battuto e solo sul finale di set si sono fatti riprendere per poi vincere 25-23, secondo set in discesa con una squadra davvero perfetta orchestrata alla grande da Roberto Cinotti e con le due bocche di fuoco marcianisane Giuseppe Scialò e capitan Di Caprio davvero imprendibili. Arrivati al terzo set la squadra di Terra di lavoro va avanti ancora senza problemi ma sul 22-24 due attacchi sbagliati permettono agli uomini di mister Cavaliera di recuperare e stavolta vincere il set ai vantaggi. Sul 2-1 la squadra del presidente Raffaele Salzillo entra in campo determinata a chiudere i conti ed è tutto facile grazie soprattutto all’opposto Scialò una vera furia in campo e top scorer della gara con 28 punti, dopo un inizio sfortunato a causa di un infortunio l’ex Rosso Maniero Napoli sta ripagando il sodalizio di Marcianise che ha scommesso su di lui al primo anno in questo ruolo ricoperto solo in situazioni di emergenza in passato. Non da meno Domenico Di Caprio bombardiere di sempre di questa squadra tornata cinica e quadrata proprio nel momento che più conta come ci spiega mister Santoro “ Finalmente ho ritrovato la mia squadra con un gioco spumeggiante e travolgente – esordisce il coach dei casertani – purtroppo e l’ho detto tante volte quest’anno siamo stati falcidiati dagli infortuni ed eravamo inseriti in un girone che parecchi definivano di poca qualità ed invece si è rivelato più duro di quello pugliese ed in ogni caso ci siamo fatti rispettare. Ora dobbiamo chiudere subito i conti davanti al nostro pubblico che merita altre soddisfazioni”. Intanto altre soddisfazioni sono arrivate dalla formazione under 14 allenata da mister Angelo Cirillo che nelle finali regionali disputate al “PalaArgine” di Ponticelli ha prima battuto 2-0 il Rosso Maniero Napoli e poi perso in finale con Msc Meta per 2-1 (vigeva il sistema di 2 set su 3). Risultati che arrivano da un progetto lungimirante iniziato tre anni fa con la fondazione della Volley Club Marcianise e che oggi sta dando frutti ad una buona programmazione fatta dalla società che è partita da zero. Tornando alla SA-Italgrafica ora c’è il match-point da sfruttare stasera alle 20.30 alla “Novelli” di Marcianise che si preannuncia affollatissima come sempre e calorosa ancora di più del solito con l’intento di spingere i propri beniamini in semifinale.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento