Coppa Italia. Panico beffa l'Albanova: il Giugliano passa nel finale

Tra quindici giorni in programma la gara di ritorno

Va al Giugliano il primo round degli ottavi di coppa Italia di Eccellenza. All'Angelo Scalzone di Casal di Principe l'Albanova cede all'85' dopo un match sostanzialmente equilibrato: finisce 0 a 1 con gol di Panico. Tanto turn over da una parte e dall'altra, nel primo tempo i biancazzurri protestano per una spinta in area non vista su Nucci. Nella ripresa l'ingresso di Fava Passaro crea qualche grattacapo in più alla retroguardia locale. All'84' Sagliocco esce per infortunio, al suo posto entra a freddo il classe 2002 Martire e dopo trenta secondi arriva la rete del vantaggio giuglianese di Panico con un diagonale da distanza ravvicinata. Appuntamento a fra quindici giorni al "Vallefuoco" di Mugnano per la gara di ritorno, prima però per il team di Mazziotti ci sono le sfide di campionato contro Gladiator (in trasferta) e Afragolese (a Casal di Principe).

ALBANOVA-GIUGLIANO 0-1

ALBANOVA (4-3-3): Sagliocco (84' Martire); Ciano, Fiorillo, Pezzella, Ioffredo (51' De Lucia); Madonna (51' D'Ambra), Gatta (77' Romano), Maturo; Lepre, Nucci (62' Palumbo), Simonetti. A disp.: Gallo, Improta, Diana, Signore. All.: Mazziotti

GIUGLIANO (4-3-3): Mola; Liguori (55' Capone), Carbonaro, Cassandro, Mennella; De Rosa, Tarascio, Barone Lumaga (55' Sardo); Caso Naturale (77' Manzo), Sperandeo (61' Fava Passaro), Bacio Terracino (66' Panico). A disp.: Catuogno, Cecere, Di Girolamo, D'Angelo. All.: De Stefano

RETE: 85' Panico

ARBITRO: D'Andria (Nocera Inferiore). Assistenti: Longobardi (Castellammare di Stabia) e Trotta (Nocera Inferiore)

NOTE: Ciano, Maturo (A); Mennella, Carbonaro, Tarascio, De Rosa (G)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ‘Dea Bendata’ bacia il casertano: vincita record al Lotto

  • Beccati con i colombacci appena abbattuti, nei guai coppia di bracconieri | FOTO

  • Torna il maltempo: allerta della Protezione civile nel casertano

  • Fiumi di cocaina nel casertano, mano pesante della Dda: chieste 57 condanne

  • Sparatoria con la polizia, il 'finto militare' può essere processato

  • Muore dopo incidente a scuola, un testimone ha visto Gerardina pochi minuti prima della caduta

Torna su
CasertaNews è in caricamento