Il Gladiator non sfonda il muro dell'Agropoli

Finisce a reti inviolate: i nerazzurri recriminano per errori e parate di Sanchez

Il Gladiator ha pareggiato sul campo dell'Agropoli

Il Gladiator non riesce a sfruttare le occasioni avute e torna da Agropoli con un punto che fa sicuramente morale. La prima occasione per i nerazzurri è arrivata dopo neanche 30 secondi, quando Di Paola imbecca sul secondo palo Di Pietro che calcia forte, ma il suo tiro viene ribattuto sulla linea dal difensore Bonfini. All'8' ci prova Di Paola, ma Sanchez blocca in due tempi. Il Gladiator mantiene il controllo della partita, mentre l'Agropoli si fa vedere pericolosamente solo al 18' quando De Lucia si deve impegnare per respingere il tiro di Camara. I nerazzurri vanno vicinissimi al gol verso la mezz'ora, quando prima Del Sorbo poi Di Pietro ci provano da distanza ravvicinata, ma un super Sanchez gli strozza in gola l'urlo di gioia. Ancora Di Pietro e Di Paola ci provano a fine primo tempo, ma l'Agropoli resiste.

Nella ripresa i padroni di casa riescono ad imbrigliare meglio i nerazzurri che non riescono a trovare gli stessi varchi della prima frazione e la partita va avanti senza sussulti fino all'ultimo quarto d'ora. Prima Cuomo prova ad impensierire il portiere nerazzurro dalla distanza, poi Maraucci di testa, su angolo di Guida, non inquadra la prota da pochi passi (80'). Passano tre minuti e Del Sorbo prova l'acrobazia, ma Sanchez riesce a bloccare prima che la palla oltrepassi la linea di porta. E' questa l'ultima emozione prima del triplice fischio dell'arbitro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le auto di lusso del "signore della cocaina" nascoste in un garage casertano

  • La Dea Bendata bacia Caserta con una quaterna da 124mila euro

  • Scuole chiuse in provincia di Caserta: ecco i sindaci che hanno già firmato

  • Benzina 'truccata', la finanza sequestra distributore di carburante

  • “Un Mose anche per Caserta”. La foto che fa il giro del web

  • Il convento delle suore finite sotto indagine diventa proprietà del Comune

Torna su
CasertaNews è in caricamento