La piccola mascotte del 'Vespagiro': in sella a soli 3 anni

La quarta edizione dedicata alla Vespa organizzata dal gruppo 'Vespisti Gioiesi' ha visto la partecipazione di oltre 200 persone. Tra queste si è distinto il piccolo Alessio

Un gran bel momento di festa, quello trascorso ieri, domenica 16 giugno: si è conclusa con successo la quarta edizione del Vespagiro Sannita a cura del gruppo “Vespisti Gioiesi”, capitanato dal presidente Salvatore Romano. “Vespisti provenienti anche dal napoletano, circa 200 le persone che hanno partecipato a questa edizione, ma a colpire particolarmente me e penso tutti voi presenti è il più piccolo dei vespisti, la mascotte Alessio Melillo di soli 3 anni”, ha affermato il presidente Romano.

Diversi i club che hanno condiviso con i vespisti gioiesi la bella giornata trascorsa per celebrare sua maestà la Vespa, come quellli di Alvignano, di San Felice a Cancello, di Pomigliano D’Arco, di Caserta, Aversa e Maddaloni.

Circa 40 sono stati, invece, i chilometri percorsi per un giro turistico che è stato anche un ottimo pretesto per far ammirare gli straordinari paesaggi di Gioia Sannitica attraversati in scooter. La giornata si è poi conclusa con un pranzo a cui hanno partecipato tutti i soci dei vari club provenienti da diverse zone della provincia di Caserta e di Napoli. 

Un plauso al direttivo e ai consiglieri, nessuno escluso. Grazie a Michelangelo Maturo, Raffaele Romano, Marco Melillo, Giuseppe Careccia, Antonio D'Aniello, Valentina Romano, Ilenia Bianchi e un grazie al segretario Domenico Mennone e al vicepresidente Raffaele Capozzo”. Ha così concluso il presidente Salvatore Romano.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento