← Tutte le segnalazioni

Altro

Dopo il furto in chiesa scatta la segnalazione ai carabinieri: "Situazione pericolosa"

Dopo il furto scoperto nella chiesa della Concezione a Casapulla, è scattata la segnalazione al nucleo carabinieri per "il pericolo in cui versa". Lo rende noto Ferdinando de Natale Sifola Galiani, erede della famiglia che la fece realizzare.

"La così detta cappella della SS. Concezione in Casapulla, in realtà è una chiesa a tutti gli effetti, con confessionale e reliquia ed organo. Fu fondata ed edificata nel 1627 e rielaborata nella metà del '700 dall'architetto Brunelli che realizzò la Cappella Palatina della Reggia di Caserta. La Fondò Alicordio Natalis (de Natale) come luogo cimiteriale per sé e per i suoi discendenti i quali discendenti alla metà del '700 assunsero anche l'armi ed il cognome Galiani (la casata illustre dell'abate Galiani). E' un'informazione errata che la chiesetta appartiene alla nobile famiglia Di Caprio. Di Caprio fu il notaio che redisse l'atto di cessione dalla famiglia dei marchesi de Natale Sifola Galiani (ossia Natale-Galiani) alla Congrega dell'Addolorata alla fine del secolo 19°. Veduta la negligenza e l'abbandono da parte della Congrega ho ritenuto opportuno segnalare al nucleo Carabinieri di Napoli di Castel Sant'Elmo, ai Beni Culturali Reggia di Caserta e Pompieri di Caserta la situazione di fatto e di pericolo in cui versa l'immobile".

Ferdinando de Natale Sifola Galiani

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
CasertaNews è in caricamento