Avvistati oltre 30 daini nel Parco regionale di Roccamonfina I FOTO

Il sindaco Montefusco: "Stiamo vivendo questa presenza come uno straordinario arricchimento della nostra fauna e come un importante volano turistico"

I daini avvistati nell'area naturale protetta

Avvistati nel Parco regionale di Roccamonfina una trentina di daini. La presenza degli ungulati si concentra prevalentemente nelle campagne tra Roccamonfina, Conca della Campania e Marzano Appio. Essi sono attratti dall'ottima qualità ambientale dell'ecosistema presente in quella zona e possono essere avvistati facilmente dopo il tramonto o alle prime luci dell'alba intenti a brucare neu numerosi castagneti.

Sebbene siano animali erbivori ed innocui, lo spazio d'azione dei daini non rispetta logicamente il sistema viario di Roccamonfina e potrebbe ostacolare il passaggio degli automobilisti: più volte infatti i daini si fermano a bordo strada oppure sono visti sfrecciare da una parte all'altra della carreggiata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A breve sarà installata nuova segnaletica stradale - fa sapere il sindaco Carlo Montefusco - Alla sede del Parco stiamo vivendo questa presenza come uno straordinario arricchimento della nostra fauna e come un importante volano turistico per un territorio di straordinaria bellezza e biodiversità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio nel cuore di Caserta: uccide la mamma poi si costituisce

  • Sorpreso con la motosega nel bosco, sequestrati 40 quintali di legna | FOTO

  • L'omicidio del corso: Rubina uccisa dal figlio a coltellate nella notte

  • Sparatoria alla Bnl, fermata la banda di rapinatori

  • Zagaria intercettato in carcere dopo aver chiesto una detenzione 'più soft' al capo del Dap

  • Cena finisce in tragedia: uccide l’amico con una coltellata al petto

Torna su
CasertaNews è in caricamento