Ecco dove e come osservare lo spettacolo delle stelle cadenti

La notte di San Lorenzo è una notte magica: scienza, romanticismo e sogni si intrecciano con la speranza di vivere un'esperienza unica, la visione dello sciame meteorico

Come ogni anno, oggi si ripresenta la notte di San Loenzo, “la notte dei desideri”, così come in musica la chiama Jovanotti. Moltissime saranno le persone che stasera attenderanno con pazienza la caduta delle stelle cadenti, tutti con la stessa trepidazione, perché si sa, dai più giovani agli anziani, non c’è differenza di emozioni e sensazioni davanti alla speranza di vedersi realizzato un sogno.

Se un tempo le stelle cadenti avevano una connotazione negativa, in quanto si credeva che fossero le lacrime degli dèi, e quindi un segno di sofferenza, al giorno d’oggi hanno assunto una connotazione positiva, grazie alla tradizione cristiana, poiché proprio il 10 di agosto si celebra il martirio di San Lorenzo, bruciato su una griglia di ferro dai romani nel 258 d.C., ed è proprio in ricordo del sacrificio del santo, che si chiede a lui una grazia. Così è nata poi l’usanza di esprimere un desiderio in questo giorno, mentre si ha la fortuna di vedere una stella cadere.

Molti vorrebbero provare l’emozione di partecipare al fenomeno astronomico delle Perseidi,  lo sciame meteorico che la Terra si trova ad attraversare durante il periodo estivo nel percorrere la sua orbita intorno al Sole, ma in verità, come la maggior parte di voi già saprà, già dall’8 di agosto il cielo è solcato dalla polvere della cometa Swift-Tuttle e lo sarà fino al 15 di questo mese, con un picco tra il 12 e il 13 di agosto. Quindi, nessuna fretta e nessuna paura! se stasera, nella così tanto attesa notte di San Lorenzo non riuscireste ad assistere alla caduta delle Perseidi, tranquilli, avete tempo fino a Ferragosto!

Armatevi di pazienza e soprattutto, siate furbi: in queste sere non vi chiudete in casa, ma prediligete  le lunghe passeggiate all’aperto o una bella cena, magari su una terrazza panoramica, se avete intenzione di provare a vedere la caduta di uno sciame meteorico; e poi fate le ore piccole, perché questo fenomeno sarà visibile soprattutto durante la seconda parte della notte.

Alcuni consigli per vedere le stelle cadenti

In qualsiasi parte del mondo vi troviate, per vedere le stelle cadenti dovete seguire questi consigli.

Il primo, come già anticipato è quello di avere pazienza, perché il fenomeno sarà visibile soprattutto nella notte profonda o nelle ore che precedono l’alba.

Il secondo consiglio e quello di allontanarsi dall’inquinamento luminoso e provare a scegliere zone incontaminate dalle luci artificiali, praticamente dovete stare al buio! ancora meglio se spegnete gli smartphone e vi concentrate esclusivamente  sul cielo!

Il terzo ed ultimo è quello di scegliere un posto in cui osservare il fenomeno che sia posto in altezza, come ad esempio zone montuose o collinari, ma se ne avete la possibilità, sono perfetti anche i tetti panoramici.

Dove osservare le stelle a Caserta

Come già avete avuto modo di leggere in questi giorni, il Parco della Reggia di Caserta, in occasione della notte di San Lorenzo, sarà aperto al pubblico con ingresso ridotto e a solo 1 euro. Stando invece ai consigli di prima, potreste optare per una bella cena all’aperto  a lume di candela in qualche locale ubicato in alto; o un’escursione in montagna, ma tranquilli, non dovete portarvi nulla dietro! Lo zainetto sarà leggero, perché per osservare le stelle cadere, non servono strumenti particolari, vi servirà invece solo un carico di sogni da avverare e quel pizzico di fortuna che vi permetta di incrociare il vostro sguardo con la scia di una stella cadente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • TERREMOTO Trema ancora la terra nel casertano

  • Folgorato durante i lavori in casa, operaio muore a 34 anni

  • Latitante arrestato in una villetta dopo un blitz di carabinieri e polizia

  • Allerta meteo, scuole chiuse: ecco i sindaci che hanno firmato le ordinanze

  • "Faccio una vita da 30mila euro al mese", la confessione al telefono del medico corrotto

  • TERREMOTO Scossa avvertita nel casertano

Torna su
CasertaNews è in caricamento