Gli studenti del liceo musicale Nifo incantano a Napoli

Protagonisti alle selezioni per la formazione di un’orchestra regionale

Oggi la musica, in molti ambienti sociali, è una presenza assordante e cacofonica, ma, paradossalmente, è proprio la sua globalizzazione che la rende, talvolta, emarginata rispetto alla gamma di elementi, tra cui il percorso scolastico, che concorrono alla formazione dell’individuo. Eppure, Aristotele, 2000 anni fa, scriveva: “In realtà nei ritmi e nei canti vi sono rappresentazioni, quanto mai vicine alla realtà, d’ira e di mitezza, e anche di coraggio e di temperanza e di tutti i loro opposti e delle altre qualità morali.(…)".

Da tali considerazioni è chiaro che la musica può esercitare un qualche influsso sul carattere dell’anima e se può far questo, è chiaro che bisogna accostarle i giovani ed educarla ad essa”. In linea con le tale verità pedagogica, si sviluppa l’iter programmatico del Liceo Musicale Nifo di Sessa Aurunca, un’oasi felice di formazione culturale globale e propria d’indirizzo, testimoniata dai numerosi successi registrati dai suoi allievi.

Un ultimo egregio risultato è stato conseguito nelle selezioni per la formazione di un’orchestra regionale, svoltesi a Napoli dal 14 gennaio al 5 febbraio presso la sede del Liceo musicale Margherita di Savoia. Tra 25 licei partecipanti, complessivamente 400 allievi, il 'giovane' ma fiero Liceo, ha presentato il maggior numero di alunni per la provincia di Caserta. Volitivi e determinati, si sono tutti posizionati brillantemente in graduatoria: Stefania Noviello, Giada Lissa, Michela Fusco, Nicole Pecoraro, Sophia Scarlato (canto); Giuseppe Germani (clarinetto), Gianpiero Riscolo (chitarra); Alejandra Alfonso, Flavia D’Antonio, Aj.Saylors (sassofono), Vittorio Iavarone, Ciro Langella (tromba); Colino Castrese (trombone); Mariano Herta, Giuseppe Germani (pianoforte).

La commissione esaminatrice annovera tra i suoi membri nomi di spicco come il direttore d’orchestra e compositore Nicola Samale, il Direttore del Coro giovanile del San Carlo Carlo Morelli ed infine Patrizio Marrone, docente presso il Conservatorio S. Pietro a Majella di Napoli. Un’opportunità valutativa di grande prestigio per i giovani, che preparati sapientemente dai professori del Liceo Nifo, hanno superato con successo le ambite prove. Gli studenti di Sessa, svegliati dal tempo della musica, proseguono determinati verso orizzonti sempre più e coinvolgenti: prossimo evento al Piano City di Napoli, in Piazza Plebiscito, il 5 aprile alle ore 20,30 che vedrà impegnato il gruppo di allievi pianisti. Se la musica è l’idea del mondo, gli alunni del Nifo testimoniano l’idea.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

  • Bevanda disintossicante e sgonfiante: la ricetta per ridurre il girovita

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Colpo nella gioielleria del centro commerciale, ladri in fuga col bottino

Torna su
CasertaNews è in caricamento