Alcol, droga e incidenti stradali: la Polizia di Caserta incontra gli studenti della Sun

Caserta - Nella giornata di ieri, la Sezione della Polizia Stradale di Caserta, ha incontrato gli studenti del corso di laurea Magistrale in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana affrontando alcune problematiche legate all’uso dell’...

polizia stradale sun studenti

Nella giornata di ieri, la Sezione della Polizia Stradale di Caserta, ha incontrato gli studenti del corso di laurea Magistrale in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana affrontando alcune problematiche legate all’uso dell’ Alcol e droga, presso la II Università degli Studi di Napoli - Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali Biologiche e Farmaceutiche di Caserta. L’iniziativa, inserita nelle attività didattiche del corso in Igiene della Nutrizione e degli Alimenti è stata introdotta dalla docente del corso con la partecipazione del direttore del Dipartimento .

I funzionari della Sezione Polizia Stradale di Caserta hanno messo in luce le conseguenze normative legate agli abusi della droga e dell’alcol ricollegandole ai dati scientifici e statistici del fenomeno, un importante occasione formativa per gli studenti che ha toccato anche aspetti legati alla cultura della responsabilità e della comunicazione come strumento di prevenzione. I dati statistici mostrati dalla Polizia stradale confermano un recente studio promosso da Nature e pubblicato su Scientific Reports, una rivista sussidiaria del prestigioso magazine scientifico americano, l’alcol esce pesantemente incriminato, rilanciando una classifica sulle droghe “ricreative” più conosciute tra cui l’alcol. Uno studio che, in parte, spiega il drammatico numero di incidenti stradali mortali che coinvolgono soprattutto i giovani che si mettono alla guida dopo avere assunto alcool o sostanze stupefacenti.

Gli uomini della Stradale hanno mostrato le apparecchiature in uso alla Polizia di Stato, suscitando un particolare interesse per gli studenti su alcuni dispositivi quali l’etilometro ed il Drogometro. I lavori si sono conclusi con la proiezione del filmato, con cui la Polizia Stradale ha ricostruito in 3D il tragico incidente dell’agosto del 2011 sull’autostrada A26, in cui persero la vita 4 giovani turisti francesi. Un terribile incidente provocato proprio da un soggetto che, sotto l’effetto dell’alcol, percorse circa 30 chilometri di autostrada contromano prima del tragico evento. La Sezione Polizia Stradale di Caserta oltre ad un attività di divulgazione sulla sicurezza stradale ha svolto numerosi servizi mirati al contrasto dell’abuso di alcol e droga elevando, nel corso del biennio 2014-2015, 150 infrazioni al codice della strada per gli art. 186 e 187.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento