Solo due scuole casertane tra i migliori istituti della Regione | LE CLASSIFICHE

La Fondazione Agnelli pubblica i risultati di 'Eduscopio', la ricerca sugli istituti che preparano meglio gli studenti

Altro che passaparola. Il metodo migliore per scegliere e aiutare i propri figli nella selezione della scuola giusta è ‘Eduscopio’, la ricerca finanziata da Fondazione Agnelli arrivata quest’anno alla quinta edizione, che fornisce alle famiglie italiane le informazioni più utili per calcolare il grado di preparazione all’università o l’indice di occupabilità di tutte le scuole italiane. Un aiuto concreto per chi dal 7 al 31 gennaio prossimo, come deciso dal Miur, sarà chiamato ad iscrivere i propri figli al nuovo anno scolastico.

LA MODALITA’ DI CONFRONTO E VALUTAZIONE - Le carriere universitarie degli studenti sono state ricostruite a partire dalle informazioni contenute nella banca dati dell’Anagrafe Nazionale degli Studenti universitari (ANS) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che raccoglie i dati amministrativi ricevuti dalle segreterie di ateneo.

Lo studio considera sia gli immatricolati iscritti regolarmente, quelli cioè che hanno proseguito gli studi al livello universitario immediatamente dopo aver conseguito il diploma, che quelli “ritardatari”, che si iscrivono al massimo entro 2 anni dal conseguimento del diploma, per un totale di 707.827 studenti.

Per comparare la capacità delle scuole di preparare per gli studi universitari si sono presi in considerazione due indicatori: media dei voti conseguiti agli esami universitari, ponderata per i crediti formativi di ciascun esame per tenere conto dei diversi carichi di lavoro ad essi associati; crediti formativi universitari ottenuti, in percentuale sul totale previsto.

La ricerca di Eduscopio offre per la comparazione anche un indicatore sintetico che tiene conto al contempo della media e della percentuale di crediti conseguiti: l’Indice FGA. L’Indice FGA riporta i due indicatori sulla stessa scala (da 0 a 100) e dà loro lo stesso peso (50%/50%).

LE MIGLIORI SCUOLE CASERTANE – Chi svetta quindi tra i licei della provincia? Il Classico è ancora una volta terreno di conquista del ‘Giannone’ di Caserta, primo per il sesto anno consecutivo e terzo a livello regionale. Sul podio il liceo ‘Foscolo’ di Teano e il ‘Nevio’ di Santa Maria Capua Vetere. Tra i licei ad indirizzio Linguistico si conferma il primato del ‘Don Gnocchi’ di Maddaloni, seguito dal ‘Pizzi’ di Capua e dallo ‘Jommelli’ di Aversa. Il ‘Pizzi’ di Capua è anche il miglior liceo Scientifico della provincia, superando ancora una volta il ‘Diaz’ del Capoluogo, e si piazza al terzo posto a livello regionale.

Nella gallery sono presenti le classifiche con le prime 10 posizioni degli istituti presi in esame dalla ricerca ‘Eduscopio’. Il motore di ricerca del sito permette di confrontare le scuole dello stesso ‘tipo’ entro 30 chilometri dalla propria città di interesse.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Scuola

    Solo due scuole casertane tra i migliori istituti della Regione | LE CLASSIFICHE

  • Cronaca

    Blitz della polizia municipale, scovata scuola abusiva

I più letti della settimana

  • Solo due scuole casertane tra i migliori istituti della Regione | LE CLASSIFICHE

  • Pioggia di milioni per i lavori alle scuole della provincia di Caserta | TUTTO L'ELENCO

  • Rifugiati ‘al servizio’ degli alunni, a Caserta la prima scuola ad attivare lo Sprar

  • Gli studenti dell'Istituto Comprensivo premiati con la medaglia d'oro

  • La Croce Rossa in campo per un corso di primo soccorso ai bambini

  • Rifiugiati 'al servizio' di scuola e alunni: parte il progetto 'Accolti e Attivi'

Torna su
CasertaNews è in caricamento