Il medico Santoro in Francia per la scleromousse ecoguidata

L'angiologo: "E’ un trattamento innovativo, sicuro, efficace e per nulla invasivo"

Mario Santoro

Dopo la Harvard University e la presentazione a Chicago di una tecnica innovativa per il trattamento delle ulcere, è la volta di Parigi. Mario Santoro, medico angiologo casertano, con studio a Caserta e Piedimonte Matese, vola in Francia per il perfezionamento di un trattamento scleroterapico all’avanguardia. Si tratta della scleromousse ecoguidata della vena safena. Una tecnica, quest’ultima, che consiste nell’iniettare all’interno della vena un farmaco sclerosante in forma di schiuma compatta e che si presenta per nulla invasiva. La scleromousse ecoguidata non richiede intervento chirurgico, né ricovero ospedaliero e non necessita di convalescenza. Sul punto, il dottore Santoro evidenzia gli importanti risultati di questa tecnica all’avanguardia: “E’ un trattamento non solo innovativo ma sopratutto sicuro, efficace e per nulla invasivo in quanto, eseguito direttamente in ambulatorio e senza anestesia alcuna, consente al paziente il ritorno pressoché immediato alle normali abitudini di vita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morti al ritorno dal mare, lacrime e dolore per l’addio a Donato ed Asia

  • Casa del sesso in centro, arrestata latitante internazionale

  • Finto contratto da badante per il permesso di soggiorno

  • Tangenti per gli appalti di esercito ed aeronautica, indagato tenente colonnello casertano

  • Botto in autostrada, auto distrutte dopo lo schianto | FOTO

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

Torna su
CasertaNews è in caricamento