Il medico Santoro in Francia per la scleromousse ecoguidata

L'angiologo: "E’ un trattamento innovativo, sicuro, efficace e per nulla invasivo"

Mario Santoro

Dopo la Harvard University e la presentazione a Chicago di una tecnica innovativa per il trattamento delle ulcere, è la volta di Parigi. Mario Santoro, medico angiologo casertano, con studio a Caserta e Piedimonte Matese, vola in Francia per il perfezionamento di un trattamento scleroterapico all’avanguardia. Si tratta della scleromousse ecoguidata della vena safena. Una tecnica, quest’ultima, che consiste nell’iniettare all’interno della vena un farmaco sclerosante in forma di schiuma compatta e che si presenta per nulla invasiva. La scleromousse ecoguidata non richiede intervento chirurgico, né ricovero ospedaliero e non necessita di convalescenza. Sul punto, il dottore Santoro evidenzia gli importanti risultati di questa tecnica all’avanguardia: “E’ un trattamento non solo innovativo ma sopratutto sicuro, efficace e per nulla invasivo in quanto, eseguito direttamente in ambulatorio e senza anestesia alcuna, consente al paziente il ritorno pressoché immediato alle normali abitudini di vita”.

Potrebbe interessarti

  • I 10 ristoranti dove si mangia il miglior pesce a Caserta

  • Stirare d'estate è una tortura? Ecco come evitare il ferro da stiro e avere abiti perfetti

  • Caiazzo diventa set per la fiction ‘Un posto al sole’ I FOTO

  • Bevanda disintossicante e sgonfiante: la ricetta per ridurre il girovita

I più letti della settimana

  • Sparatoria nel bar, ferito un uomo vestito da militare: è grave in ospedale | FOTO

  • Via libera ai tutor, partono le multe per gli automobilisti

  • Chiude all'improvviso noto ristorante della Movida

  • Schianto al passaggio a livello, ferito noto artista | FOTO

  • La 14enne accusa: "Mi hanno costretta ad andare da don Michele"

  • Colpo nella gioielleria del centro commerciale, ladri in fuga col bottino

Torna su
CasertaNews è in caricamento