• Feed RSS di Caserta News
  • Casertanews accessibile direttamente dal tuo cellulare
  • Contatta la redazione di Caserta News con Msn Messenger
  • Caserta News su Facebook
  • Segui Caserta News su Twitter
  • Contatta la redazione di Casertanews con Skype
  • Versione stampabile
  • inoltra notizia
  •  
  • Segnala su Facebook

Razzano (Grande Sud) apre le porte ad altri gruppi consiliari

Mercoledì 14 Marzo 2012
PUBBLICITÀ

POLITICA | Cervino
- Domenica mattina alla presenza di gruppi politici diversi, come Pdl di Carmine Pascarella, l'Udc di Ippolita Piscitelli, il sindaco facente funzione Biagio Di Nuzzo e alla presenza di numerose forze civiche presenti sul territorio ha dichiarato: "Come coordinatore di Grande Sud ho condiviso con i vertici provinciali la mia candidatura a sindaco, ma voglio anche dire a tutte le forze politiche di Cervino che la stessa non è blindata qualora nel corso dei giorni prossimi ci confronteremo con gli altri esponenti locali per la costituzione delle liste elettorali, o si trovasse una convergenza ed una condivisione sui Programmi per Cervino. In politica ciò che conta dal mio punto di vista personale sono principalmente i programmi di sviluppo del territorio e solo dopo gli Uomini che lo dovranno realizzare".
Razzano ha sollevato un'importante tema ossia quello di gestire la campagna elettorale in modo corretto al di sopra di logiche spartitorie e divisorie, "ma soprattutto basta con i personalismi che non ci hanno portato a nulla, anzi hanno visto il Paese degradarsi sempre di più ed accentuare le lotte tra noi stessi concittadini culminati con episodi gravissimi di cui ancora oggi ne paghiamo le conseguenze". L'esponente del partito locale ha lanciato l'invito ai politici locali di svolgere la prossima campagna elettorale, con toni pacati sereni e seri, di non trascendere dai palchi sul personalismo, che alimenta astio tra la gente e soprattutto non arreca vantaggi al paese di Cervino.
Durante il suo discorso Razzano ha fatto anche riferimento agli ultimi anni della vita politica di Cervino e ha sottolineato come Cervino sia diventato un territorio che nell'ultimo quinquennio arrivato alla ribalta provinciale e nazionale solo per aspetti negativi, con particolare riferimento alla morte del sindaco Giovanni Piscitelli.
Cervino poi è stata paragonata a Pollica e nello specifico ha dichiarato: "Non è possibile che al Sud a Cervino come a Pollica nel Salernitano vengano uccisi due Sindaci e stranamente non ci sono colpevoli, anche questo è segno di civiltà, anche questi sono segnali di riscossa per il Sud; Noi vogliamo risposte, ci dovete (riferito a due onorevoli presenti, in particolare all'onorevole Marco Pugliese ) promettere impegno presso le alte istituzioni affinchè i colpevoli vengano assicurati al più presto alla giustizia".
All'incontro erano presenti numerosi esponenti di Grande Sud e nello specifico il coordinatore Provinciale Paride Amoroso, il vice coordinatore provinciale Fulvio Fiorillo, il coordinatore di macroarea Antonio Sagnelli e il coordinatore della Valle di Suessola Angelo De Rosa.
Fonte comunicato stampa
  • Versione stampabile
  • inoltra notizia
  •  
  •  
  • Segnala su Facebook



Diventa Fan di Casertanews su Facebook
PUBBLICITÀ


I più letti
PUBBLICITÀ

©CasertaNews è prodotto da
Wood & Stein 1999-
tutti i diritti riservati - registrato presso il