Utenti connessi:       Fai di Caserta News la tua Home Page  |  Aggiungi ai tuoi preferiti 
Home Ricevi gratis
"Caserta News"
via Email
 
  Pubblicità  |  Comunicati stampa  |  Scrivici 

 
Google             

Martedì 24 Marzo 2009

Compagnia “ Il Gabbiano” presenta “Questi fantasmi”

TEATRO | Caserta – "Continuano le attività dell'Oratorio Giovanni Paolo II della Parrocchia SS. Nome di Maria – Puccianiello, animata dal Parroco don Antonello Giannotti. Nell'ambito della 3^ Stagione teatrale 2008 – 2009, la Compagnia teatrale" Il Gabbiano" presenta sabato 28 marzo, ore 20,30, presso il Teatro della Parrocchia, "Questi fantasmi", commedia in tre atti di E. De Filippo. Personaggi e interpreti: Pasquale Lojacono - Domenico Carozza; Maria, sua moglie - Miriam Picozz; Alfredo Marigliano - Gianluca Ariemma; Armida, sua moglie - Vesna Sansone; Silvia - Rita Marino; Arturo - Vincenzo Cicala; Raffaele, portiere - Marco Bologna; Carmela, sua sorella - Ketty Amoruso; Gastone Califano - Elio Cicala; Maddalena, sua moglie - Federica Granata; 1° Facchino - Luca Guarino; 2° Facchino - Domenico Izzo. Regia:Elena Pennetti, Assistente di scena: Vesna Sansone. Trucco: Melania Di Chiara.
I giovani della compagnia teatrale " I Gabbiani " - ci informa Franco Picozzi, Direttore Oratorio Giovanni Paolo II - sono guidati con amore e passione dalla sapiente regia di Elena Pennetti Mazzarella, che li segue come una seconda mamma, passo dopo passo, anno dopo anno, contribuendo, oltre che alla loro crescita professionale, donando tutti i segreti della recitazione, acquisiti in oltre dieci anni di attività di insegnamento di tecniche recitative ai giovani ed ai bambini, anche, alla loro crescita educativa ed umana, essendo una esperta educatrice di Oratorio e di catechesi per i ragazzi.
La compagnia " I Gabbiani " è formata esclusivamente da giovanissimi attori, per la maggior parte non ancora maggiorenni, che, seppure impegnati nello studio, si dedicano con passione ed amore alla recitazione di opere sempre più importanti ed impegnative.
Non pretendono di essere attori professionisti, ma vogliono dare l'esempio di un gruppo unito dall'amore per il teatro, che, oltre a valorizzare le potenzialità di ciascuno, ha insegnato loro ad apprezzare i veri valori della vita come l'amicizia, la lealtà ed il rispetto. Il loro intento è quello di donare al pubblico momenti di distensione e divertimento.
La compagnia, aspetto fondante ed imprescindibile, è nata e cresciuta come esigenza educativa per i ragazzi dell'Oratorio, ai quali, al fine di una crescita armonica, sono state proposte le attività teatrali, viste come sviluppo sociale e sensibilizzazione ai valori umani. Il teatro, infatti, visto sia come catechesi espressiva e sia come arte coltivata nel tempo, è un valido mezzo educativo: attraverso la recitazione i ragazzi rappresentano una finzione che spesso trova riscontro nella realtà e li mette a confronto con fatti ed avvenimenti che portano alla scoperta di valori importanti, offrendo una visione più reale e concreta della vita. Con la recitazione emergono capacità ed attitudini nascoste, ci si libera da ogni inibizione, si socializza con i compagni e soprattutto si interiorizzano sentimenti e valori umani.
I Gabbiani, hanno avuto modo già di farsi conoscere ed apprezzare con rappresentazioni al Teatro Comunale, al Teatro dei Salesiani e al CTS di Caserta e partecipando, inoltre, alle rassegne nazionali organizzati dall'ANSPI, e negli ultimi anni partecipando alle 3 rassegne teatrali organizzate nel "Teatro Caserta Città di Pace" portando in scena classiche commedie della tradizione napoletana, tra le quali ricordiamo la divertentissima ma difficile commedia in 3 atti di Eduardo de Filippo " Non ti pago" e l'impegnativa, sempre di Eduardo de Filippo " Questi fantasmi", e negli anni precedenti : "Gennariello" ancora di Eduardo e poi, "Il Settimo si Riposò" e "Cose Turche" del napoletano d'adozione Samy Fayad, le cui opere ci riconducono anche esse alla commedia classica napoletana nonché "Pericolosamente" e "S.Gennaro" tratte dalla Smorfia di Massimo Troisi.
I giovani gabbiani che volano sul palcoscenico, formati dal nucleo cosìddetto storico, che già si esibiva dieci anni fa in piccole ma graziose, articolate e originali recite natalizie ed in occasione di varie festevità, ideate e realizzate dalla regista Elena Mazzarella, sono Domenico Carozza, Gianluca Ariemma, Marco Bologna, Elio Cicala, Miriam Picozzi. Nel corso degli anni - conclude il Direttore Franco Picozzi - si è allargato a tanti altri ragazzi e ragazze hanno contribuito con il loro entusiasmo alla crescita della compagnia e tra i tanti che hanno volato nel corso degli anni insieme ai Gabbiani questo anno ci sono ancora Luca Guarino, Federica Granata e Ketty Amoruso ed infine i nuovissimi Vesna Sansone, impegnata anche come assistente di scena, Rita Marino. Vincenzo Cicala e Domenico Izzo".

Fonte : comunicato stampa

segnala/aggiungi    Segnala su Facebook   Segnala su Wikio   Segnala su OkNotizie   Segnala su Technorati   Salva su Google Bookmarks   Aggiungi a My Yahoo!   Proponi su del.icio.us

Invia notizia ad un amico
Inoltra
Versione stampabile
Stampa
Alre notizie città
Notizie dalla città

Notizie correlate
24/03/09 - Napoli, Quinta edizione del progetto Todos Nòs-Tutti Noi
24/03/09 - S.Maria C.V., "La storia di Iqbal" in scena ai Teatri
24/03/09 - Napoli, Gli improvisattori di "Improteatro" al teatro Instabile
23/03/09 - S.Maria C.V, "Quasi Come piu' di un Musical" al Garibaldi
23/03/09 - Napoli, Ottaiano e Savoia presentano "L'emigrante"

 

 
  Vai



©Caserta News è prodotto da mediamatica - tutti i diritti riservati