Blitz dal notaio, il sindaco: “I miei consiglieri hanno ‘respinto’ tutte le offerte”

Fallisce il tentativo di mandare a casa Martiello: “Con me ci sono persone dall’assoluta integrità morale”. E su Zannini: “Lavora tanto per il territorio, nessuna frizione”

Il sindaco di Sparanise Salvatore Martiello

“Considerando l’integrità morale e l’assoluta distanza di interessi personali dei miei consiglieri comunali, tutte le offerte che sono arrivate sono state rispedite completamente al mittente”. Salvatore Martiello, sindaco di Sparanise, parla così degli eventi che hanno caratterizzato negli ultimi giorni la sua amministrazione comunale e che hanno spinto il gruppo di Sparanise in Movimento a firmare un manifesto contro l’opposizione: “Purtroppo - aggiunge - questa è una pratica consueta a Sparanise da parte di quel gruppo che noi abbiamo ribattezzato ‘C’et accis’ per come hanno lasciato il paese prima del nostro arrivo. Ma questo tentativo di offrire lavoro direttamente ai consiglieri o ai loro parenti è caduto nel vuoto”.

Martiello, che ricopre il ruolo anche di consigliere provinciale, affronta anche la questione dei rapporti col consigliere regionale Giovanni Zannini, dopo la paventata rottura. “Con Giovanni intrattengo rapporti personali di amicizia e cordialità ancor prima che come consigliere regionale. Non ho mai avuto alcuna frizione ed anzi proprio venerdì mattina abbiamo avuto una colazione di lavoro. Zannini sta supportando l'intero territorio in un difficile processo di risanamento e disintossicazione da 20 anni di mala gestione e per questo lo ringrazio per la sua disponibilità”.

Potrebbe interessarti

  • Maschera rigenerante per capelli secchi e crespi: la ricetta della nonna

  • Frutti rossi ed anguria per combattere le gambe gonfie e pesanti

  • Trucco illuminante: ecco la nuova tecnica e come applicarla

  • Quanto tempo bisogna aspettare per fare il bagno dopo aver mangiato?

I più letti della settimana

  • Affiora cadavere in mare, dramma sulla spiaggia

  • Un impero da 300 milioni di euro sequestrato all'imprenditore in odore di camorra

  • Pentito non attendibile, dissequestrato l'impero milionario dell'imprenditore calzaturiero

  • Tragedia sulla provinciale: muore motociclista

  • Rolex e Pandora falsi, arrestato orafo del Tarì

  • Arrestato il cassiere dei Casalesi: smantellato il business dei cartelloni pubblicitari

Torna su
CasertaNews è in caricamento