Il sindaco si dimette 40 giorni dopo la sua elezione

Ferrara getta la spugna dopo la rottura con Lega e Forza Italia

Il sindaco di San Felice a Cancello Giovanni Ferrara

Clamoroso colpo di scena a San Felice a Cancello: il sindaco Giovanni Ferrara ha presentato oggi le sue dimissioni da primo cittadino ad appena quaranta dalla sua elezione.

Una scelta che è arrivata al termine di una giornata difficile e che fa seguito a settimane di grandi tensioni, cause dalla scelta degli assessori, che ha provocato prima lo strappo con la Lega e poi anche con Forza Italia.

I summit degli ultimi giorni, nei quali è intervenuto anche il coordinatore provinciale di Forza Italia Giorgio Magliocca, non sono servire per arrivare ad una soluzione.

Ferrara non è voluto tornare indietro sui suoi passi sulla scelta della giunta e si è arrivati alla rottura totale, con le dimissioni presentate nel pomeriggio.

Adesso ci saranno 20 giorni di tempo per Ferrara per tornare sui suoi passi. Decorso quel termine, ci sarà lo scioglimento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

  • Camorra, chiesta la condanna per imprenditore accusato da Schiavone

  • Aggredisce i passanti, fermato dal campione di arti marziali

Torna su
CasertaNews è in caricamento