Elezioni 2020. Bosco organizza ‘Marcianise popolare’: dentro anche l’ex presidente del Consiglio

Antimo Rondello si candida nella civica dopo la ‘separazione’ con Guerriero e Gaglione

L'ex presidente del Consiglio, Antimo Rondello

I propositi di una candidatura a sindaco sembrano essere definitivamente sopiti per Antimo Rondello, ex presidente del consiglio comunale di Marcianise durante la consiliatura del sindaco Antonello Velardi.

Dopo la divisione coi colleghi del Pd Raffaele Guerriero e Lorenzo Gaglione, Rondello ha deciso di seguire il nuovo percorso del consigliere regionale Luigi Bosco ed insieme stanno mettendo in piedi una lista civica che dovrebbe chiamarsi ‘Marcianise Popolare’ che sarà presenta alle prossime elezioni amministrative in primavera.

Una lista dove dovrebbero trovare spazio anche Laura D’Anna e Raffaele Di Martino, anche se ad oggi non è ancora chiaro con chi decideranno di allearsi. Anche perché il quadro delle coalizioni resta ancora frastagliato.

Il centrodestra, che già da settimane ha avviato un percorso unitario, sta adesso aspettando cosa sta accadendo in Forza Italia dove il commissariamento con Carlo Sarro non ha fatto altro che aumentare i malumori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel centrosinistra c’è da valutare la posizione di Dario Abbatte (che aspira alla candidatura a sindaco), così come quella di Filippo Fecondo (transitato in Italia Viva) e della stessa Telia Frattolillo, da sempre vicina a Fecondo, ma che si è rifatta la tessera Pd ed è convinta di poter aggregare attorno alla sua figura buona parte del centrosinistra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna trovata morta nel letto di casa: aveva 40 anni

  • Bimbo morto, i genitori di Diego rompono il silenzio dopo 5 giorni

  • Coronavirus, Annamaria non ce l'ha fatta. Muore dopo il ricovero

  • Coronavirus, contagiata donna di 40 anni: è in ospedale

  • Coronavirus, si aggrava il bilancio dei contagi: nuovi casi ad Aversa e Castel Volturno

  • Coronavirus, slitta il picco in Campania. "Contagi al massimo tra fine aprile ed inizio maggio"

Torna su
CasertaNews è in caricamento