ELEZIONI Richetti lancia Gaudino: "Tornerò dopo la vittoria del centrosinistra"

Il portavoce nazionale incontra il candidato sindaco del Pd

Vincenzo Gaudino e Matteo Richetti

"Un progetto credibile, capace di amministrare la città all’insegna della legalità e della competenza". A dare la carica al candidato sindaco del centrosinistra è il portavoce nazionale del Pd Matteo Richetti intervenuto questo pomeriggio ad Orta di Atella per sostenere Vincenzo Gaudino.

"L’aver costruito una coalizione di centrosinistra con tanti giovani è una garanzia per il Paese – ha spiegato Richetti – lo dovrebbero sapere anche quelle forze che in teoria dovrebbero essere parte integrante della squadra di centrosinistra, ma che, in realtà anche ad Orta di Atella hanno fatto scelte differenti".

Richetti ha salutato con favore la decisione di inserire nel programma la sottoscrizione di un patto per la legalità. "Noi non facciamo contratti, non promettiamo condoni come fa la Lega – ha sottolineato – sottoscriviamo dei patti chiari con i quali ci impegniamo a costruire a Roma e a governare in città come Orta di Atella, seguendo regole chiare, trasparenti, all’insegna della legalità".

Quella di Richetti, comunque, è un arrivederci ad Orta di Atella. "Sarò di nuovo qui con voi per festeggiare la vittoria del Pd, del centrosinistra e del sindaco Gaudino". L’avvocato, nel suo intervento, ha rimarcato come siano tante le criticità che oggi ha la città di Orta di Atella, ma come, il centrosinistra sia pronto a superarle. "Abbiamo messo assieme la migliore squadra possibile per competenze e voglia di impegnarsi per il Paese – ha spiegato – il nostro progetto di governo segna una cesura netta rispetto al passato. Rigore amministrativo, rispetto delle regole, no a carrozzoni e società improduttive, ma, soprattutto, l’attivazione di servizi per i cittadini rappresentano le coordinate lungo le quali ci muoveremo per costruire una città vivibile e in grado di rispondere alle esigenze degli ortesi".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra dalle vacanze e si 'becca' 10mila euro col 'Gratta&Vinci'

  • L'ordine di morte di Sandokan: "I parenti dei pentiti devono morire"

  • Schianto mortale con l'Apecar, un morto sull'Appia

  • L'imprenditore pentito accusa la sua rete di prestanome

  • Anatre abbattute a fucilate, beccati i cacciatori abusivi | FOTO

  • Tragedia in ospedale, bambina muore dopo il parto

Torna su
CasertaNews è in caricamento