Regionali 2020. Bevilacqua rifiuta l’incarico per mettere in piedi la lista dei Repubblicani

“La proposta è arrivata troppo a ridosso della consultazione elettorale”

Carmine Bevilacqua

Carmine Bevilacqua fa un passo di lato e decide di non prendere in mano la gestione della lista del Partito Repubblicano in provincia di Caserta per le elezioni regionali 2020. Lo ha ufficializzato con una lettera inviata al commissario regionale della Campania Salvatore Piro ed al segretario Nazionale Corrado De Rinaldis Saponaro in cui spiega: “Non vedo le condizioni per accogliere la proposta. Le contraddittore vicende che hanno caratterizzato la vita del Partito Repubblicano a Caserta negli ultimi anni mi rendono impossibile assumere la responsabilità della gestione delle elezioni regionali. A maggior ragione perché la tua proposta giunge tropo a ridosso della consultazione elettorale. Condivido la necessità di celebrare un ordinato congresso del Partito Repubblicano a Caserta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento