Regionali 2020. Tre gruppi di sinistra chiedono un interpartitico a De Luca: "Ad oggi siamo un assemblaggio di liste"

Articolo Uno, Futura e Demos s'appellano al candidato presidente: "Per battere questa destra noi ci stiamo, ma non a costo di rinunciare alla politica”

Il candidato presidente Vincenzo De Luca

Subito un tavolo del centrosinistra per gettare le basi del programma. E’ quello che hanno chiesto Michele Gravano, segretario regionale di Articolo Uno, Ciccio Ferrara di Futura e Nello Formisano di Demos, lanciando un segnale chiaro al candidato presidente Vincenzo De Luca: “Ad oggi siamo davanti a una coalizione che è semplicemente un assemblaggio di liste. E’ urgente quindi segnare un cambiamento che è fatto di scelte e di atti. Non è in discussione la leadership di Vincenzo De Luca alla guida della coalizione di centrosinistra nella competizione elettorale del 20 settembre, tuttavia vogliamo capire se questo passaggio sarà davvero interpretato come una sfida collettiva”. Secondo i 3 esponenti politici “per fare una vera coalizione non basta un elenco di sigle che hanno espresso la volontà di ricandidare il presidente uscente. Serve un programma innovativo, servono scelte chiare sulla qualità della rappresentanza, servono atti concreti che raccontino quale Campania immaginiamo nei prossimi cinque anni”. Per questo “occorre uno scatto, a partire dal presidente e dalla coalizione che lo sostiene. Siamo abituati a contribuire al cambiamento, non a fare la ruota di scorta di decisioni prese altrove. Siamo certi che questo valga per tutti, a partire dal principale partito della coalizione, il Pd, che non crediamo voglia dare deleghe in bianco. Si convochi pertanto un tavolo politico del centrosinistra e si lavori a un programma e a un progetto: si stabilisca quindi il perimetro culturale della nuova alleanza. Per battere questa destra noi ci stiamo, ma non a costo di rinunciare alla politica”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due casi fuori la 'zona rossa' di Mondragone. Un nuovo caso anche a Falciano

  • Zona rossa a Mondragone, pediatri di famiglia preoccupati: "Scaricate l'app Immuni"

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Macchia nera in mare, era letame. Denunciati padre e figlio

  • Schiavone: "La Provincia era un ente permeabile grazie a Ferraro e Cosentino"

  • Droga venduta al bar sull'asse Caivano-Caserta, 11 indagati

Torna su
CasertaNews è in caricamento